giovedì 22 agosto 2019

RECENSIONE FACE HALO& FACE HALO BODY


FACE HALO - BRAND OVERVIEW 

Hey dolls! Dopo avervene parlato tanto sia su Instagram che su Facebook, poiché tantissimi di voi sembrano incuriositi da questo prodotto oggi ho finalmente deciso di recensire per voi i prodotti di Face Halo, compreso il nuovissimo Face Halo Body


Face Halo è un brand nato da Lizzy Pike e portato alla luce dalla bellissima Chloe Morello - una delle mie Youtuber preferite in assoluto  - che è una delle socie della compagnia.

Il concetto alla base è molto semplice: produrre dischetti struccanti riutilizzabili, in modo da avere il minore impatto economico sia in termini ambientali (eliminando miliardi di dischetti usa e getta) che in termini economici, visto che questi pad struccanti non necessitano di detergenti specifici e si lavano in lavatrice, resistendo ad oltre 100 lavaggi. 

In commercio ormai di panni e pannetti struccanti ce ne sono tantissimi in giro (Makeup Eraser, Glov, Miss Trucco, Coleur Caramel ecc) e credo sia un trend destinato ad aumentare esponenzialmente nei prossimi anni, e quindi è giusto avere una panoramica generale abbastanza ampia, in modo da poter scegliere il meglio per noi.


Come funzionano esattamente questi accessori?

Il loro segreto risiede nella particolarissima tecnologia delle microfibre, che sono 100 volte più sottili di un capello umano, e si “aggrappano” al trucco, rimuovendolo. La speciale tessitura, inoltre, assicura che il makeup venga intrappolato all’interno del Face Halo, senza continuare a sporcare il viso.

Serve solo acqua: ebbene sì, avete capito bene, niente più struccanti, latte detergente, acque micellari e compagnia cantando: basta imbevere un dischetto di Face Halo in acqua calda o fredda per rimuovere via tutto il makeup in pochi, semplici gesti! Il liquido serve solo ad ammorbidire le particelle di makeup, consentendo alle minuscole fibre di penetrare nei pori, intrappolando e portando via il trucco.

Sarò sincera con voi: io un pochino di acqua micellare ce la verso sempre un po’ sopra, se non altro per facilitare la rimozione del mascara e potenziando l’effetto del dischetto, in modo da non dover strofinare troppo la zona perioculare, ma devo dire che più volte mi sono ritrovata a struccarmi con sola acqua e ci sono riuscita perfettamente. Oppure, per tinte waterproof, potete mettere un po’ di olio sulle labbra per rompere le molecole prima di utilizzarli.

Perfetti da portare in viaggio, quando si è tropo stanchi (o troppo ubriachi, fidatevi) per stuccarsi, sono un metodo rivoluzionario di eliminare il makeup in pochi gesti.


FACE HALO CLASSICO 

Tra tutti quelli che ho provato, Face Halo è quello che utilizzo di più e più volentieri: ha il tessuto più morbido, soffice, è proprio una carezza sul viso, non bisogna strofinar come per altri tool di questo genere, leva anche il mascara waterproof e non dà fastidio agli occhi. 
Lo trovo molto gentile sul viso e la pelle alla fine non tira e non è irritata, strucca benissimo e ha una circonferenza molto ampia che permette di struccate facilmente tutto il viso in pochi gesti, mentre alcuni pad sono piccolissimi e diventa’ un’agonia stare lì a strofinare per un tempo infinito. 
Con Face Halo ci vogliono tre minuti e mezzo per eliminare completamente i residui di makeup, e sicuramente tra tutti è quello che mi strucca meglio e più in fretta. 


FACE HALO PRO

In commercio troverete due versioni di Face Halo: quella bianca classica, e quella nera, che è la versione PRO. Quest’ultima è pressappoco uguale come concetto all'originale, è stato semplicemente ideato per chi indossa moltissimo makeup e per i professionisti: il trucco si vedrà di meno sul dischetto sporco, e non darà quella sensazione di gross, lurido, che può innescare un moto di fastidio. 
Monika Blunder (truccatrice di Amanda Seyfried ed Emilia Clarke), Rachel Goodwin (Emma Stone), Molly Stern (Reese Witherspoon, Lily Collins) e tantissime altre makeup artist  di Hollywood, utilizzano il Face Halo PRO sulle loro clienti, in particolare perché non devono portarsi dietro centinaia di detergenti e perché la particolare texture non incide sul PH delle clienti, oltre ad essere conveniente sotto numerosi punti di vista.
Se devo esservi sincera, io preferisco il classico Face Halo bianco: non so se è una mia impressione, ma lo trovo ancora più morbido e “fluffy” dell’altro, che rimane sempre un po’ più rigido. Comunque sia, la differenza è veramente minima e soggettiva, ma ci tenevo a darvi un mio parere personale nel caso stiate pensando di acquistare uno dei due.



FACE HALO BODY

Accanto ai due classici panni struccanti e i nuovi accessori (come la fascia per i capelli), Face Halo ha da pochissimo lanciato Face Halo Body, uno speciale guantone per il corpo che ha il compito di esfoliare e levigare la pelle con le sue double-face. 

Ragazzi, devo dire che Face Halo Body mi ha veramente sbalordita!!! Sinceramente, all'inizio non gli davo due lire, non pensavo potesse esfoliare bene perché lo vedevo molto morbido e delicato, e non avevo grandi aspettative da questo prodotto.

Ancora una volta, mi sono dovuta ricredere: questo guanto è praticissimo, basta inforcarlo sotto la doccia per avere una pelle liscia e vellutata in pochissimi secondi. Il diametro è di circa 20 cm ed è composto da due lati: la parte bianca ha una rete molto fitta che esfolia alla perfezione, senza grattare e senza irritare, e per questo la consiglio anche a chi la pelle più delicata. Si può usare sia sulla pelle asciutta che bagnata e, anche qui, il risparmio di prodotti è notevole, perché potete dire addio allo scrub! Io sono super esigente quanto si tratta di esfoliazione, tanto che ormai mi faccio lo scrub in casa perché quelli in commercio o non sono abbastanza efficaci, o graffiano, hanno i grani troppo piccoli o troppo grandi, insomma, non ne trovavo uno che mi soddisfacesse al 100%. Da quanto ho ricevuto Face Halo Body (che mi è stato inviato dall'azienda, (la quale però non mi paga per questa recensione) devo dire che non sto usando altro, perché riesco ad ottenere un risultato più che soddisfacente senza dover utilizzare altro. Il lato nero è invece il classico Face Halo ma in versione grande, che serve ad addolcire la pelle e pulirla in profondità, rimuovendo le ultime cellule morbide e lasciando la pelle liscia e lucente. 

Un prodotto 2 in 1 veramente fantastico, che mi ha assolutamente convinta fin dal primo utilizzo! Inoltre, resiste a ben 200 lavaggi in lavatrice, quindi vi durerà ben più di un anno!

La speciale tessitura di Face Halo Body

CONCLUSIONI

Le salviette struccanti ci mettono centinaia di anni per essere smaltite: se avete una coscienza ecologica e state cercato un metodo di démaquillage meno impattante, sicuramente con Face Halo avete fatto bingo!

In termini economici, il risparmio è notevole: come dicevo, rispetto anche ad altri concorrenti similari sul mercato, allo stresso prezzo in una confezione di Face Halo ne escono ben 3 e non solo uno: questo vi consente anche di poterlo utilizzare per tre giorni consecutivi prima di doverli lavare in lavatrice (io li lavo anche a mano).

L’altro vantaggio è per chi non vuole utilizzare detergenti chimici o troppi prodotti, perché davvero tutto quello di cui avete bisogno è acqua, e per questo potete utilizzarlo praticamente ovunque!!! In vendita c’è anche la wash bag per non farli rovinare in lavatrice, che è carinissima e utilissima.

Insomma, a conti fatti per me di tutti i panni struccanti provati, per me Face Halo è il migliore tra quelli testati finora per i motivi già sopra citati.

Voi l’avete già provato, o avete provato altri prodotti di questo tipo? Con quali vi siete trovati meglio?

Fatemelo sapere in un commento qui sotto, e non dimenticate di seguirmi anche su Instagram e Facebook!

A presto e buone vacanze 😊


2 commenti:

  1. Ciao per i prodotti waterproof,è meglio quello bianco o nero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io mi sono trovata bene con entrambi, ma preferisco il bianco :)

      Elimina