domenica 13 gennaio 2019

NOVITÀ MESAUDA MILANO: GLOW STICKS - ILLUMINANTI IN CREMA



MESAUDA MILANO
GLOW STICK
REVIEW& SWATCHES

Anno nuovo, prodotti nuovi!

Questo 2019 è già iniziato alla grande, come promesso nei post precedenti ci c’è aria di cambiamento e tante cose belle in arrivo per voi, e per quest’anno il mio “buon proposito” è quello di presentarvi quante più novità – in termini di prodotti e di brand – possibili, per offrirvi una panoramica sempre più vasta e completa sul mondo beauty contemporaneo!

Nel post precedente vi ho parlato di una nuova linearistrutturante per capelli, mentre oggi parliamo di makup, ed in particolare delle novità in casa Mesauda Milano lanciate alla fine del 2018.


Si tratta di illuminanti in stick che prendono appunto il nome di Glow Stick, disponibili in 3 colorazioni: bronze, rose e gold.


IL PRODOTTO 

Il prodotto si presenta come un “matitone” con chiusura a twist. 
Purtroppo a me la tonalità “bronze” è arrivata difettata, perché la punta si stacca dalla confezione ed ogni volta devo reinserirla, quindi state attenti quando li aprite perché sono molto delicati! ☹

All’interno ci sono 5 gr di prodotto ed il costo è di 15,30 .


FORMULAZIONE& APPLICAZIONE 

La formula è priva di parabeni paraffina liquida e fragranza, ed composta in buona parte da olio di Jojoba, quindi si presenta come un prodotto abbastanza oleoso al tatto ma leggero all'indosso.

Il vantaggio risiede sicuramente nella facilità di applicazione e di sfumatura, e devo dire che questi illuminanti si fondono perfettamente con la pelle, dando un effetto molto discreto ma allo stesso “abbagliante” quando viene colpito da una luce diretta. Mi piace molto l’effetto bagnato che conferisce al volto, trovo sia un tipo di look molto fresco ed editoriale, che sarebbe bellissimo anche su una moderna sposa; lo trovo molto fine ed elegante, anche applicato su pelle nuda.

Il problema che ho con questo prodotto è che al suo interno sono presenti delle microparticelle iridescenti, che purtroppo su di me mettono in evidenza pori dilatati e piccole imperfezioni. A causa di questa sua caratteristica e della sua natura oleosa, mi sentirei di consigliarlo solo su pelli molto lisce e regolari oppure alle giovanissime; sconsigliato invece a pelli miste e grasse, perché non farebbe altro che renderle ancora più lucide e creare uno spiacevole effetto “unto”

Ho provato questo prodotto anche come base cremosa per ombretto, ma purtroppo la sua consistenza non permette un utilizzo simile perché dopo poco rende le palpebre molto oleose e va tutto nelle pieghe, rovinando il maquillage. 
Sul viso, invece, su di me resiste all'incirca 4 ore, dopo di che comincia a perdere di intensità e le pagliuzze diventano più evidenti rispetto al colore di base. 

La mia nuance preferita è sicuramente Gold, ma anche Bronze è molto bello su una carnagione scura. Rose, invece, mi rende un po’ perplessa, perché lo trovo troppo scuro e "grigiato" da utilizzare come illuminante su una ragazza chiara con sottotono freddo (per cui penso sia indicato): io l’ho adoperato come punto luce al centro delle labbra per renderle otticamente più grandi quando indossavo rossetti rosa.

Gold, Rose, Bronze





COSA NE PENSO? 

Insomma, cosa ne penso? Una parte di me vorrebbe amare questo prodotto (anche perché mi sono ammazzata a fare le foto di questo post, ahah!), ma da un altro lato trovo abbia troppe limitazioni e sia indicato solo ad un range estremamente limitato di utenti. Mi piacerebbe fossero riformulati senza le pagliuzze iridescenti, perché così mettono troppo in risalto la grana della pelle e su molte persone possono risultare antiestetici. Mi piacerebbe inoltre una consistenza più compatta e meno scorrevole, perché il rischio – soprattutto andando incontro alla bella stagione – è che il prodotto si sciolga sul viso e perda intensità, lasciando solo un mucchio di brillantini sul volto.
Per questo, il mio voto è 5.

Voi avete già avuto modo di provare questi stick? Cosa ne pensate?
Fatemi sapere il vostro parere in merito, e ditemi se vi piacciono queste recensioni più concise e schematiche! Io vi aspetto nel prossimo post e ovviamente su Instagram e su tutti i miei social: mi trovate come Enrica Scielzo!


Stay beautiful!





Follow


Nessun commento:

Posta un commento