venerdì 28 settembre 2018

GLAMGLOW: LA MIA RECENSIONE DI TUTTE LE MASCHERE VISO!!!


GLAMGLOW
RECENSIONE MASCHERE VISO

Hello dolls! Oggi finalmente dopo tante richieste vi faccio una recensione di uno dei brand più richiesti: GlamGlow!

Creato da Shannon e Glenn Dellimore, il marchio americano promette una pelle da star, e non a caso il suo simbolo è una stella! GlamGlow prende vita dai trattamenti più in voga ad Hollywood, ed infatti tra i suoi clienti si annoverano Natalie Portman, Keanue Reevs, Jennifer Aniston e molti altri.
Il brand è diventato famoso per le sue maschere viso – sei in totale – ed oggi sono qui in collaborazione con Notino.it per parlarvene, spiegarvene l’utilizzo e dirvi quali sono le mie preferite. 

Ognuna è pensata per un’esigenza specifica della pelle, e possono essere utilizzate separatamente o in combo per un multimasking su misura, dove ogni maschera viene collocata solo nella zona in cui serve e non su tutto il viso.
Sono formulate senza parabeni e solfati, ed hanno packaging bellissimo e immediatamente riconoscibile che sicuramente ha contribuito al successo del marchio: io mi sono divertita a "collezionare” questi vasetti perché li trovo troppo carini e mi mettono allegria (spero di riuscire a mettere le mani sulla limited edition rosa creata in collaborazione con Becca e le nuovissime glitter mask)!

Tutte le maschere sono disponibili in versione mini size o in pratici kit per poterle provare prima di acquistare il barattolo grande e potete trovare a questo link tutte le maschere viso ad un prezzo vantaggiosissimo.



YouthMud (confezione nera) è la capostipite di tutte le altre maschere, ed ha un effetto idratante ed esfoliante. Ha una consistenza argillosa e ricca di veri e propri pezzi di foglie di tè verde che si secca sul viso, ed è pensata per agire in soli 10 minuti: si dice infatti che sia questa la maschera che viene utilizzata di più nei backstage delle sfilate e sui set di Hollywood, poiché sfrutta la sua tecnologia TEAOXI® che rilascia progressivamente potenti antiossidanti estratti dalle foglie di tè verde. È pensata per tutti i tipi di pelle tranne quelli sensibili, perché ha un effetto di pizzicorio sulla pelle che va a stimolare la circolazione. 
In un solo gesto, esfolia e idrata la pelle, e la trovo veramente adatta a chi vuole un risultato istantaneo per servizi fotografici, una serata di gala o un evento importante.

Ha un odore di tè verde che io sinceramente posso dire di adorare (ne bevo almeno due tazze al giorno) perché lo trovo molto confortevole, mi sa proprio di una di quelle coccole da farsi in inverno per prendersi cura di sé e piacerci un po’ di più.



Andiamo avanti con quella a cui sono più legata in termini sentimentali, la mia prima maschera GlamGlow e uno dei miei primi trattamenti “di lusso” (quando l’acquistai erano appena uscite) nonché una delle più famosa e delle più amate della linea. La ThirstyMud deve il suo successo sicuramente al suo odore di profumo di cocco e vaniglia, e quel packaging da quell’azzurro così irresistibile che l’ha resa subito iconica! Ha una consistenza molto densa ma fondente, piacevolissima da stendere, e un ottimo potere idratante.

Sicuramente rientra tre le mie top 3 di queste maschere, perché mi lascia la pelle molto liscia e morbida, e in più vi svelo un segreto: è la maschera che porto con me in aereo e la lascio agire per tutto il tempo del volo, come trattamento senza risciacquo. Poiché risento tantissimo dell’alta quota e dell’aria condizionata che disidrata la pelle, la ThirstyMud mi permette di arrivare a destinazione con un viso fresco, luminoso e idratato. Da provare anche come maschera overnight da tenere in posa tutta la notte.


Dall’altro lato dello spettro, troviamo la SuperMud, che ha il compito opposto di “asciugare” la pelle. Questo trattamento, infatti, è mirato a sfiammare, calmare le irritazioni, ridurre l’eccesso di sebo e intervenire su brufoli e imperfezioni. Tra tutte, è sicuramente quella che ho utilizzato di meno in assoluto perché poco adatta alle mie esigenze: avendo una pelle tendenzialmente secca, sul mio viso risulta troppo forte e non mi sognerei mai di utilizzarla su tutto il viso, ma mi piace utilizzarla come trattamento a spot solo dove serve (ad esempio nella zona del mento e della mascella, o in generale dove mi compaiono brufoletti per farli asciugare). 
Anche l’odore è quello che mi piace di meno, perché sa di liquerizia (che io personalmente detesto) ma farà felici tanti di voi. 
È la più “medica” tra tutte le maschere se così vogliamo dire, perché contenendo carbone, argilla e un mix di 6 acidi AHA e BHA svolge una funzione curativa ben specifica per contribuire a combattere i problemi della pelle, restringere i pori e migliorare l’elasticità cutanea che sarà molto apprezzata da pelli problematiche, grasse e acneiche.



PowerMud è un prodotto che subito mi ha incuriosita: una maschera mud-to-oil, ovvero che unisce l’argilla all’olio per un trattamento dualcleanse – doppia detersione - che va a pulire a fondo l’epidermide, sbarazzandosi di impurità, sporcizia, smog e rossori. GlamGlow la definisce un’esperienza “multisensoriale”, e devo dire che questa è una delle maschere che più mi piace del gruppo, perché è al tempo stesso idratante, riequilibrante e lenitiva. 

Contiene tre complessi specifici, OILIXER™ composto da 4 oli rari e non grassi, il CLAYTOX™ formato da 4 tipi di argille estremamente gentili che svolgono un’azione detox, ed il PURIFIER™ - un mix di detergenti e astringenti per tenere a bada le impurità è garantire una pelle più pulita più a lungo. Sinceramente la preferisco alla SuperMud perché la trovo più idratante e piacevole da utilizzare, e meno aggressiva sul mio tipo di pelle. 
E poi il colore verde del vasetto ti mette subito di buonumore :D



Ultima arrivata in casa GlamGlow, la maschera arancione FlashMud è quella dall'effetto illuminante, che ho su in questo momento mentre scrivo :D
La prima sensazione quando la si applica è quella di freschezza, ha una consistenza ricca e cremosa che la rende deliziosa sul viso, e una volta passati 20 minuti la maschera si risciacqua con acqua tiepida e movimenti circolari in modo da attivare l’esfoliazione meccanica data dai microgranuli presenti al suo interno. Un vero e proprio prodotto 2 in 1 che lascia la pelle realmente più luminosa grazie agli agenti fotoriflettenti derivati dalla polvere di diamante, e affina la grana con questo leggero effetto gommage
L’odore è molto gradevole, dolce e fruttato, come quello di uno yogurt alla pesca.



Veniamo infine a quella che è la mia preferita di tutte, ovvero la GravityMud
Ha il packaging più figo (viola), il colore più assurdo (è argentata) e soprattutto l’odore più buono del mondo, un profumo di yogurt all’ananas che mi fa letteralmente impazzire! Questa maschera è pensata per levigare, rassodare e liftare viso, collo e decolté, grazie alla tecnologia TEAOXI®, l’acido ialuronico, l’argilla glaciale (ricca di minerali), gli estratti di alghe marine e alga rossa e quelli di marshmellow (ebbene sì, signori, abbiamo un vincitore)!

Tra tutte, è l’unica peel-off – ovvero che si tira via e non va risciacquata dopo.
Sarà che ormai a 30 anni sono attratta da tutto ciò che è “liftante”, ma trovo che questa maschera lasci realmente una pelle splendida, più soda e compatta sia al tatto che alla vista. La grana è assottigliata, la pelle risulta più liscia a luminosa, i pori appaiono visibilmente ridimensionati. Mi piace tantissimo ed è quella che ricomprerei più volentieri!


Insomma, cosa ne penso? A me le maschere di GlamGlow piacciono tantissimo e le utilizzo sempre con estremo piacere! Personalmente preferisco comprare le mini size sia per una questione di prezzo che per avere un prodotto sempre “fresco” e non lasciare un barattolone aperto troppo a lungo, ma le trovo molto carine anche da alternare a seconda dell’umore e delle nostre esigenze e le trovo estremamente allegre e divertenti. E che dire di quell’iconico “Hello sexy!” che ti accoglie ogni volta che aprite una confezione, e che ti fa sentire subito meglio? :D

Ovviamente sono maschere cosmetiche, e per tali vanno prese: mi fanno ridere quelle persone che dicono “dopo due settimane gli effetti sono spariti”, non sono come una crema idratante che si utilizza ogni giorno per mesi, ma un trattamento che va utilizzato quando serve e garantisce una pelle perfetta e radiosa nei giorni immediatamente a seguire dopo l’utilizzo. 
Io faccio almeno due maschere a settimana (diverse, alternando utilizzi, effetti e principi attivi) ed è quello che consiglio anche a voi se volete dei risultati apprezzabili e durevoli nel tempo.

Vi lascio qui il link alla selezione di tutti i prodotti GlamGlow su Notino.it, il mio sito preferito per lo shopping online! Ora non posso farvi a meno di chiedere: le avete provate? Qual è la vostra preferita? Fatemelo sapere in un commento qui sotto ^_^




Follow


[Photos: Gian Marco Memoli & Enrie Scielzo]

3 commenti:

  1. Ciao bellezza! Ti confesso di non aver ancora provato queste maschere, anche se quando le vedo da Sephora mi incuriosiscono.
    In base alla tua accurata recensione, mi sa che, avendo la pelle secchissima, dovrei optare per quella verde e per quella viola.
    In questo periodo, poi, ho la pelle ipersensibile ed irritabile, forse perché sono la personificazione dello stress ( esubero di lavoro in ufficio in condizioni di sotto organico).
    Vedrò di partire con quella viola: mi pare anche molto pratica, essendo peel-off.
    Complimenti come sempre per il post esaustivo e curatissimo, abbellito dalle tue splendide fotografie: sei uno splendore! ❤️

    RispondiElimina
  2. Debora recupido12 ottobre 2018 16:27

    Proverò sicuramente quella azzurra al cocco e la vaniglia ���� bellissima recensione. E grazie per avermi fatto conoscere notino, anche se il mio portafoglio non è così contento ����

    RispondiElimina