giovedì 26 aprile 2018

DESSERT À LÈVRES: LA NUOVA COLLEZIONE DI ROSSETTI DI NEVE COSMETICS



NEVE COSMETICS
DESSERT À LÈVRES
REVIEW & SWATCHES

Hello dolls! 

Oggi sono troppo emozionata perché sto per presentarvi in anteprima assoluta i nuovissimi Dessert à Lèvres di Neve Cosmetics, che escono proprio oggi sul sito www.nevecosmetics.it a un prezzo di lancio scontato del 10% (valido fino al 9 Maggio).   

Chi segue Neve avrà già sentito parlare di questi rossetti, ma la vera la novità è che l’azienda ha pensato di rinnovare completamente il prodotto, riformulandolo, regalandogli un packaging nuovo e aggiungendo ben 4 nuove tonalità/ricette a quelle già esistenti: Apfelstrudel, Blueberry Pancake, Syrup Waffle e Raspberry Jelly.

Vi è già venuta l’acquolina in bocca? 
Allora continuate a leggere per scoprirne di più! 


Cominciamo da quello che subito salta all’occhio, ovvero il packaging: secondo me è veramente bellissimo, un bullet lilla chiaro specchiato, raffinato e splendente, leggerissimo da portare in giro. Secondo me è una delle confezioni più belle che Neve abbia mai creato e, in generale, tra i rossetti più chic e femminili che possiedo! Non a caso, li ho messi tutti insieme in bella mostra sulla mia libreria perché sono troppo belli da vedere!

Non solo pack nuovo, ma anche nuova formula: Neve Cosmetics ha potenziato in maniera esponenziale questi rossetti, che ora sono molto più scorrevoli, duraturi e soprattutto completamente vegani
Il pigmento puro è stato radicalmente aumentato per assicurare coprenza alla prima passata: il concetto è quello di un rossetto con cui fare una seconda passata semplicemente non serve, e devo dire che hanno realizzato perfettamente questa idea. In più, la formulazione è arricchita con olio d’oliva e olio di jojoba per assicurare morbidezza e idratazione. 

Il finish è definito come “creamy matte” ma su questo avrei qualche obiezione in merito: per me sono “creamy” e basta, e parecchio lontani dall’idea di matte che ciascuno di noi può avere. 
Si tratta di rossetti molto classici, dalla consistenza cremosa e confortevole, che hanno persino l’odore dei rossetti di una volta (a me fa pensare a del cioccolato artificiale). La cosa che più ha colpita in assoluto è la loro scorrevolezza sulle labbra e la loro idratazione, paragonabili a quelli di un burrocaco in termini di comfort e facilità di applicazione. Il colore, però, è pieno, pigmentato, multisfaccettato e vibrante.


I colori usciti sono 14 e spaziano dai nude, ai rossi, ai colori più particolari come i viola e i metallizzati (ebbene sì!). 
La cosa che più mi ha entusiasmato è stato proprio il fatto che queste nuance -pur facendo parte di gruppi di colore convenzionali - sono uniche nel loro genere: non troverete il classico rosa o un rosso banale, ma ognuna ha una sua particolarità che li distingue dalla massa!
I nomi sono irresistibili e non potrete fare a meno di volerli assaggiar… ehm, provare! :D

I Dessert à Lèvres, come ho detto, hanno un finish molto cremoso e luminoso, ma se volete renderli più opachi potete tamponare una velina sulle labbra dopo averli applicati. Ovviamente essendo rossetti classici non hanno la pretesa di essere a lunga durata o no transfer, ma ho notato che questi lipstick hanno un altissimo potere di pigmentazione, tanto che non scompaiono completamente nel nulla, ma lasciano una debole traccia di colore sulle labbra, al pari di una tinta.


Passiamo in rassegna i colori: oggi vi mostrerò gli swatches di ciascuna nuance, ma se volete vedere questi rossetti “in azione” e indossati sulle mie labbra, vi ricordo che sul mio account Instagram (@enriescielzo) li trovati tutti e 14 nei miei contenuti in evidenza.

Cominciamo dal mio preferito in assoluto, Panna Cotta, un rosa lattiginoso ma non per questo scialbo, anzi, devo dire che sta bene anche su una pelle olivastra come me nonostante abbia un sottotono freddo. 
È quello che sto utilizzando ogni giorno perché sapete che indosso quasi sempre nude, e questo è super easy, lo applico senza nemmeno usare matita o gloss e rende le labbra più piene, rimpolpate e belle.

Uno di quei colori innocenti ma al tempo stesso un po’ sexy a cui è impossibile resistere! 

Panna Cotta

Almond Cookie è un nude pescato, suadente e cremoso come caramello, bellissimo sulle carnagioni olivastre o abbronzate. Forse tra tutti è la tonalità un po’ più vista, ma per me rappresenta un punto di nude perfetto che tutti noi dovremmo avere nella nostra collezione. Lo amo io, lo ama mia sorella, lo ama mia mamma, lo ama la mia amica Giulia... insomma, avete capito! 

Almond Cookie

Se la Primavera fosse un colore, sarebbe senza dubbio Pink Donut. Erano anni che non mi entusiasmavo così per un rossetto rosa: è vivace, acceso, un po’ frivolo e divertente, sicuramente uno dei miei preferiti di questa collezione. Uno di quei rossetti che appena indossi ti mette di buon umore! Sta bene a tutti i tipi di carnagione, e con l’abbronzatura sarà una bomba! 
Poi non dite che non vi ho avvisati! 

Pink Donut

Mousse Framboise il nome è perfetto per questo rossetto, perché il colore mi fa pensare a un editoriale di Vogue ambientato in una patisserie francese. 
Una tonalità gourmande, quello che mia mamma chiamerebbe un “rosa Barbie” perché è un punto di rosa scuro freddo, bellissimo sulle bionde. 
Life in plastic, it’s fantastic!

Mousse Framboise

Se siete stanche dei soliti rossetti, siete nel posto giusto: Fruit Sushi è un rosa corallo fluo, uno di quei colori che vi catapultano su una spiaggia caraibica a bere margaritas con Nicki Minaj. Mi ricorda una bellissima limited edition che propose Yves Saint Laurent anni fa, di cui purtroppo non ricordo il nome. 
Per me è un colore leggermente bold, ma lo trovo molto divertente se volete qualcosa di diverso per l’estate! 

Fruit Sushi

Strawberry Sundae è – senza mezzi termini – un orgasmo. Un magenta stupendo che vira verso il fucsia, sontuoso, ricco, ammaliante, da perderci la testa! Bellissimo anche per un trucco minimal, con un tocco di mascara e focus sulle labbra. Uno dei miei rossetti top-shelf per questa stagione, da indossare quando si ha voglia di un colore brillante, femminile e seducente!

Strwaberry Sundae

Sakura Mochi è un marsala a base rosa. Mi ricorda in effetti un dolce ai fiori di ciliegio, e penso sarebbe un nude stupendo su una carnagione caraibica, africana o indiana. Su una tipologia caucasica è un rosa scuro che vira verso il berry, davvero molto chic ed elegante, lo utilizzerò sicuramente tantissimo nella stagione autunnale! 

Sakura Mochi

Panna Cotta, Almond Cookie, Pink Donut, Mousse Framboise, Fruit Sushi Strawberry Sundae, Sakura Mochi


CLICCA QUI PER LEGGERE
LA SECONDA PARTE DI QUESTO POST
CON GLI SWATCH DEGLI ALTRI 7 COLORI
E LE MIE OPINIONI FINALI

1 commento:

  1. WOOOOOW che bei colori ci piacciono tantissimo Enrie, soprattutto quel Pink Donut, ci ha proprio colpite! E che dire del packaging? Veramente splendido, concordiamo con te ;)
    un bacione
    Agnese & Elisa
    http://desiresinstyle.com/

    RispondiElimina