domenica 25 marzo 2018

ACQUE MICELLARI DA SUPERMERCATO: QUAL È LA MIGLIORE?


ACQUE MICELLARI DA SUPERMERCATO:
QUAL È LA MIGLIORE?

Acqua micellare: da anni il mio unico e preferito metodo di struccarmi, perché è veloce, delicato e poco impegnativo. Basta un po’ di queste acque prodigiose per rimuovere tutto il trucco grazie alle micelle, delle particolari molecole che si “aggrappano” al makeup portandolo via.
I vantaggi di utilizzare un’acqua micellare sono molteplici: è un prodotto economico, facile da usare, più gentile rispetto ad altri struccanti essendo un’acqua, idratante, lenitivo (spesso vengono arricchite da altri elementi come l’aloe o l’olio d’argan), non ha bisogno di essere risciacquata e, non lasciando residui oleosi sul viso, permette di poter correggere un errore di makeup e poter ritruccare subito la zona interessata.
Nel corso degli anni ne ho provate tantissime, dalle più costose a quelle più economiche: ho iniziato con la Bioderma una decina di anni fa – a quei tempi era l’unica sul mercato – ma nel corso degli anni tutti gli altri brand hanno lanciato sul mercato struccanti di questo tipo.
Oggi voglio mettere a confronto 10 tra le acque micellari di fascia medio-bassa, parlandovi dei loro pro e contro e svelandovi quali sono, a mio avviso, le migliori. 
P.S. leggete questo post fino alla fine per scoprire i nomi dei 4 vincitori del mio super giveaway di Primavera! :D


  ACQUA MICELLARE ROBERTS € 5,90 x 200 ml
Cominciamo da una delle mie preferite in assoluto, l’acqua micellare alle rose di Roberts alla cui linea viso ho dedicato un intero post (che potete leggere qui). Un grande classico rivisitato in maniera contemporanea, con quell'odore inconfondibile che sa di nonna. Ottimo potere struccante, mi piace sia la confezione che il profumo iconico, lascia la pelle morbida e setosa e va benissimo anche se non la risciacquate. Nonostante abbia un INCI non proprio perfetto, contiene il 95% di ingredienti naturali ed è formulata senza parabeni. 
Di solito la compro in offerta e trovo abbia un buon rapporto qualità/prezzo.
Voto 7 1/2.


Sappiamo tutti che ho una dipendenza da cocco, e quindi non potevo non provare l’acqua micellare di Yes To Coconut che ho trovato su Beauty Bay (qui il link se volete acquistarla).

Questo prodotto mi è piaciuto tanto, contiene il 95% di ingredienti naturali, strucca bene e lascia la pelle molto idratata, infatti dopo non sento l’esigenza di risciacquarla e la pelle non tira (è ideale per pelli secche infatti).

L’odore ovviamente mi fa impazzire, l’unica pecca purtroppo è l’erogatore che schizza ovunque e perde liquido anche dopo averlo premuto. 
Insomma, se cambiassero il packaging penso che continuerei a ricomprarla, perché il prodotto è buono ma la confezione poco pratica.

Voto 6 ½.


  BOURJOIS MICELLAR CLEANSING WATER € 2,90 x 250 ml

Non passa la sufficienza l’acqua micellare di Bourjois, brand recentemente approdato in Italia da Acqua & Sapone. Nonostante il prezzo basso non è niente di che, non strucca bene il trucco waterproof e non ha una gran formulazione. Inoltre, ha un sapore terribile, molto chimico: struccarsi le labbra con questo prodotto richiedere una notevole prova di forza!

Voto 5. 



Mi è piaciuta abbastanza l’acqua micellare di Equilibra arricchita con olio d’argan e acido ialuronico, perché si comporta in maniera analoga ad un detergente bifasico pur non essendolo.
Ha un INCI abbastanza verde essendo composta al 98% da ingredienti naturali, e nonostante sia molto delicata strucca bene, anche se con il trucco waterproof non è molto efficace
La consiglio alle donne di tutte le età che si truccano poco (quindi non come me) e che vogliono un prodotto leggero, delicato e idratante che lasci la pelle morbida e non bruci gli occhi.
Come per quella di Yes To Coconut, anche di questo prodotto purtroppo devo dire che non amo l’erogatore a pompetta, perché lo trovo poco preciso.

Voto 6 ½ .

Follow


 SEPHORA EAU MICELLAIRE DEMAQUILLANTE € 8,90 x 200 ml

Non esattamente un supermercato, ma sicuramente Sephora ormai può essere annoverato nella grande distribuzione, e il marchio omonimo rientra nella fascia prezzo medio-bassa dei suoi concorrenti drugstorePurtroppo, quest’acqua micellare non mi è piaciuta per niente: ha un odore molto forte e sgradevole, ed infatti il profumo è abbastanza alto nell’INCI. La lista degli ingredienti lascia molto a desiderare e, come se non bastasse, non ha un grande potere struccante e costa più di tante altre acque micellari nettamente migliori. 
Unico plus, non brucia gli occhi, ma per il resto non la consiglierei a nessuno.
Voto 4. 


 GARNIER ACQUA MICELLARE TUTTO IN 1 FRESH € 4,90 x 400 ml

Una delle acque micellari più famose e vendute al supermercato, è disponibile in due versioni, una per pelli miste ed una per pelli sensibili. Nonostante io rientri in quest’ultima categoria, devo dire che preferisco nettamente la versione per pelli miste (con il tappo verde, di cui purtroppo ho buttato la confezione) perché quella rosa “tira” un po’ la pelle e non ha lo stesso potere struccante dell’altra. 
È inodore – cose che piacerà a molti – ed il miglior rapporto qualità/prezzo perché una confezione contiene più prodotto di tutti gli altri concorrenti (400ml) e costa meno della maggior parte di questi (4,90). 

Voto 7 1/2



C’è poco da dire, quest’acqua micellare: non serve a nulla, strucca poco e niente e soprattutto brucia tantissimo gli occhi! Non la comprerei nemmeno se costasse un euro!

Voto 0.


 L'ERBORISTICA ACQUA MICELLARE ORO DI BAOBAB € 6,89 x 200 ml


Purtroppo devo bocciare anche l’acqua micellare all’oro di Baobab de L’Erboristica, band che come sapete amo e di cui vi ho parlato tantissime volte sul blog, ma che purtroppo secondo me ha toppato alla grande con questo prodotto: strucca poco, bisogna strofinare e stregare tanto per far andare via il trucco, e poi ha un odore tipo mirra che io personalmente trovo terribile!
Vi consiglio di provare le loro fantastiche creme viso, il burro di karitè, la maschera per capelli, ma quest’acqua micellare lasciatela sullo scaffale!
Voto 4.




Bellissima scoperta è stata invece l’acqua micellare 3 in 1 con aloe vera di Geomar, di cui vi ho già parlato nelle mie Instagram Stories (a proposito, seguitemi @enriescielzo).
L’ho trovata una volta in offerta da Idea Bellezza e l’ho comprata tanto per provarla, ma sinceramente non le avrei dato due lire: invece, devo dire che per essere un acqua biologica mi è piaciuta molto!! Ha una formula composta al 90% da aloe vera e uno strano colore, ma strucca bene e non brucia per niente gli occhi. La si trova a volte in offerta per meno di 4 euro, e anche se la confezione non contiene molto prodotto è un’ottima scelta da supermercato per le amanti del bio! Delicatissima sia sulla pelle che nella zona del contorno occhi, scioglie anche il trucco waterproof ed è stata una vera e propria rivelazione!
Le do un voto alto anche per l'INCI ecocertificato!

Voto 8.



Diciamoci la verità, non c’è niente di meglio di uno struccante bifasico: la parte oleosa e quella acquosa lavorano in sinergia per eliminare ogni minima traccia di trucco – anche waterproof – e lasciare al tempo stesso la pelle pulita e detersa. Quest’acqua micellare di Garnier non fa eccezione, strucca alla perfezione e non lascia il viso unto, anche se io preferisco sempre risciacquare i bifasici per eliminare ogni traccia di oleosità (per ovviare, vi basta pasare sul viso un dischetto imbevuto di tonico). Nonostante non sia biologica, considerando che questo prodotto si trova spesso in offerta a 3 euro e che la quantità è nettamente superiore a qualsiasi altro marchio, per me è decisamente una delle migliori in commercio e al momento la mia preferita! 

Voto 8 1/2.

 Follow me! ♥

Voi che metodo preferite utilizzare per rimuovere il trucco? Quali sono le vostre acque micellari preferite? Fatemelo sapere nei commenti qui sotto e ditemi se volete una versione “green” di questo post, dedicato alle 10 migliori acque micellari BIO in circolazione! 😊

Vorrei inoltre approfittare di questo post per ringraziare le oltre 1000 persone che hanno partecipato al mio giveaway di Primavera

I vincitori sono:

❥ Catia Liga che si aggiudica il kit fair!
❥ Emma Barbie che vince il kit Light!
❥ Desy di Blasi per il il kit Medium!
❥ Sindhu Battaglia si porta a casa il kit Dark!

Complimenti a voi 4, vi contatterò io in privato per potervi spedire i premi! 
E se non avete vinto, non demoralizzate: grazie a Neve Cosmetics che mi ha omaggiato dei suoi nuovi prodotti, ho deciso di estrarre altri CINQUE nomi che si porteranno a casa un fondotinta Stars System Foundation, ed in più sto già organizzando un altro giveaway super speciale, quindi continuate a seguirmi su Instagram e Facebook per non perdervi i prossimi, favolosi premi!

Buona Domenica delle Palme e pace a tutti!




19 commenti:

  1. Io preferisco struccarmi con l'acqua micellare garnier all'olio d'argan quando non vado di fretta e uso le salviette struccanti.
    Bell'articolo,interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io personalmente odio le salviette perché trovo non strucchino bene, se proprio sono stanca o vado di fretta preferisco utilizzare il Makeup Eraser, l'hai mai provato? Trovi la recensione qui sul blog :)

      Elimina
  2. Io uso l’acqua micellare di Garnier rosa ed è sicuramente un top ✌️ Economica e con un forte potere struccante. A me piace anche quella Sephora anche se in effetti ha un forte odore di alcool come anche il tonico della medesima linea.
    Ma davvero Bourjois c’è da Acqua &Sapone? Devo andare a curiosare mi piacerebbe provare il loro make-up che in Italia non si trova più da anni 😘😘😘🙊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììì è arrivato da qualche mese! Io ho provato tantissimi dei loro prodotti negli anni quindi sono felice che sia molto più reperibile anche da noi! :)

      Elimina
  3. Alessandra.gigante25 marzo 2018 23:38

    Di questi ho provato solo quello sephora anni fa. Io per adesso ho comprato quello biokine ma ancora non ll' ho provato e la micellare alkemilla con cui mi sto trovando molto bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere come ti trovi che prendo nota :D

      Elimina
  4. Siii ti prego fai anche la versione green mi interesserebbe molto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti penso proprio di farlo, credo sarebbe molto interessante! Hai prodotti da suggerire? :)

      Elimina
  5. Sarà da provare quella fermare,anche se personalmente preferisco il latte detergente perché essendo cremoso idrata anche la pelle ,le acque a lungo andare seccano tantissimo...non mi è piaciuta quella bifasica di garnier troppo profumo ,troppo stucchevole!ne'quella clinians😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece odio il latte detergente perché ci metto secoliiiii a struccarmi! E poi spesso mi bruciano gli occhi :( La sera utilizzo comunque prodotti molto ricchi e nutriente, comunque oggi mi è arrivato il nuovo struccante bifasico di Biofficina Toscana quindi seguimi anche nelle IG stories che vi tengo aggiornate :)

      Elimina
  6. Enrie, grazie per questo post, ultimamente stavamo proprio valutando quale acqua micellare poteva fare al caso nostro e quindi capiti proprio a fagiolo!!
    Informazioni super utili! ;)
    un bacione
    Agnese & Elisa
    http://desiresinstyle.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di esservi stata d'aiuto, vi aspetto domani qui sul blog per una super anteprima :)

      Elimina
  7. grazie per questa recensione,io spesso uso Garnier ma provero' anche queste altre.

    RispondiElimina
  8. Tra questo ho provato le due Garnier. Ultimamente sto usando quella all'aloe vera Phytorelax e te la consiglio, perché mi sta piacendo tanto.
    Quella Geomar mi incuriosisce :)

    RispondiElimina
  9. Ciao carissima! Io straadoro l'acqua micellare della Melvita (Bio c'bon) e quella alla rosa mosqueta dei Provenzali (OVS, Auchan, Tigota', Acqua e Sapone): ambedue ecobio, la prima sui 15 euro, la seconda sui 6-7, sono ottime, struccano benissimo e lasciano la pelle morbida ed idratata. Mi piacerebbe sì un tuo post sulle micellare ecobio! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del consiglio, quella de I Provenzali credo di averla provata quando uscì perché presi tutta la linea, proverò anche quella di Melvita!
      Un bacio e buona Pasqua :)

      Elimina
  10. Di queste che hai recensito mi ispira molto la Garnier bifase con olio d'argan per il momento sto usando quella dell'Avon, principalmente dato che mi sto truccando poco anche perché ho ancora un po'di peletti in viso, la sto usando per detergermi solo il viso e devo dire che di voto di merita 7 1/2 dato che pulisce in media qualità però ha un odore un pochino forte tipo alcol

    RispondiElimina