sabato 31 marzo 2018

SETARÉ: DALL'ANTICA PERSIA, I PRODOTTI ECOBIO PER CAPELLI DA PRINCIPESSA


SETARÉ FIRENZE
PRODOTTI ECOBIO ISPIRATI AGLI ANTICHI TESTI PERSIANI

Sono laureata in Lingue e Culture Straniere, e gli usi, le tradizioni e i costumi dei paesi stranieri hanno sempre esercitato un grandissimo fascino su di me. 
Fin da piccola ho provato curiosità nei confronti di letterature, culture e abitudini diverse dalle mie, sono affascinata dalle usanze tipiche degli altri popoli ed è per questo che amo viaggiare, per imparare e carpire quanto più possibile del mondo e delle sue varietà.

Per questo da oggi vi presenterò anche aziende di diversi angoli del globo, e sono felice di cominciare portandovi a fare un giro nell’Antica Persia, dove affonda le sue radici Setaré.


Follow


Setaré in persiano significa “stella”, ma è anche un nome femminile che nell'antichità veniva dato alle donne "che si distinguevano nella società per la loro forza, il coraggio e per il loro forte contributo umano, politico, sociale o artistico", cosa che trovo davvero bellissima per il concept dietro un brand. 
La linea nasce da due farmacisti, Alì e Cristina, che hanno pensato di unire le loro forze e le loro culture in un brand che coniugasse le antiche conoscenze persiane in fatto di bellezza alle materie prime e alla grandiosa artigianalità toscana, unendo all’eredità di una cultura così preziosa una produzione italiana e sostenibile: best of both worlds, come direbbero in inglese. Il meglio dei entrambi i mondi.
I prodotti Setaré sono ecobio certificati privi di petrolati, parabeni, siliconi ecc., vegani e non testati sugli animali.

mercoledì 28 marzo 2018

NEVE COSMETICS "TEA TIME" COLLECTION - REVIEW & SWATCHES


NEVE COSMETICS
TEA TIME COLLECTION
REVIEW & SWATCHES

È l’ora del tè! La nuova collezione di Neve Cosmetics è un’ode alla Primavera, un tripudio di colori romantici, sfumature fragranti come dolcetti e vivaci bagliori inaspettati per celebrare l’arrivo della bella stagione! 
L’azienda mi ha chiesto di provarla in anteprima e così oggi sono qui per darvi la mia opinione in merito perché – indovinate un po’ – la Tea Time Collection debutta proprio oggi, e come sempre potete approfittare di un fantastico sconto per il lancio della collezione acquistando dal sito www.nevecosmetics.it fino all'11 Aprile! 

Una collezione molto delicata e femminile che prende spunto da uno dei miei rituali preferiti: l’ora del tè. Infatti sia le nuance che i nomi si ispirano alle foglie del tè e alle miscele più aromatiche e più famose al mondo, come il matcha, l’oolong ed il mio preferito in assoluto, l’earl grey! Chi mi conosce sa che sono un’appassionata di tè, lo bevo tutti i giorni e colleziono anche bustine da tè, quindi non potevo essere più entusiasta di questo lancio!!!

domenica 25 marzo 2018

ACQUE MICELLARI DA SUPERMERCATO: QUAL È LA MIGLIORE?


ACQUE MICELLARI DA SUPERMERCATO:
QUAL È LA MIGLIORE?

Acqua micellare: da anni il mio unico e preferito metodo di struccarmi, perché è veloce, delicato e poco impegnativo. Basta un po’ di queste acque prodigiose per rimuovere tutto il trucco grazie alle micelle, delle particolari molecole che si “aggrappano” al makeup portandolo via.
I vantaggi di utilizzare un’acqua micellare sono molteplici: è un prodotto economico, facile da usare, più gentile rispetto ad altri struccanti essendo un’acqua, idratante, lenitivo (spesso vengono arricchite da altri elementi come l’aloe o l’olio d’argan), non ha bisogno di essere risciacquata e, non lasciando residui oleosi sul viso, permette di poter correggere un errore di makeup e poter ritruccare subito la zona interessata.
Nel corso degli anni ne ho provate tantissime, dalle più costose a quelle più economiche: ho iniziato con la Bioderma una decina di anni fa – a quei tempi era l’unica sul mercato – ma nel corso degli anni tutti gli altri brand hanno lanciato sul mercato struccanti di questo tipo.
Oggi voglio mettere a confronto 10 tra le acque micellari di fascia medio-bassa, parlandovi dei loro pro e contro e svelandovi quali sono, a mio avviso, le migliori. 
P.S. leggete questo post fino alla fine per scoprire i nomi dei 4 vincitori del mio super giveaway di Primavera! :D

sabato 10 marzo 2018

NATWO-PHARMA: QUANDO IL BIO INCONTRA LA TECNOLOGIA CHIMICO-FARMACEUTICA


NATWO-PHARMA
QUANDO IL BIO INCONTRA LA TECNOLOGIA CHIMICO-FARMACEUTICA

Negli ultimi mesi vi ho parlato di tanti brand made in Italy che nascono nella mia terra, la Campania, marchi giovani e innovativi che valorizzano il territorio e il patrimonio culturale di una regione splendida.

Vi ho raccontato di Jamalfi, che propone cosmetici dal profumo paradisiaco con fichi d’India e limoni d’Amalfi; Biancamore, una linea di prodotti per il corpo a base di latte di bufala campana; Parentesi Bio, che invece ha fatto dell’olio extravergine d’oliva il suo ingrediente principale. Tutte piccole realtà che mi rendono molto orgogliosa della mia Campania e del mio Sud, e per questo oggi sono molto felice di potervi presentare un altro brand emergente, biologico e a km0: Natwo Pharma.

La cosa che ho trovato più interessante rispetto ad altri brand è che all'aspetto biologico dei prodotti si associa il background della sua fondatrice, Alessandra, una ragazza giovanissima laureata in chimica farmaceutica che crea in prima persona i suoi prodotti e le sue “ricette” cosmetiche, facendolo con grande gusto e consapevolezza. Già solo dando un’occhiata alla lista dei prodotti si può capire che non è un brand improvvisato, anzi, c’è dietro un grande ragionamento e una grande risolutezza nel lanciare sul mercato prodotti come le cellule staminali vegetali o il siero di vipera ai propri esordi. In questo senso, ammiro tantissimo il coraggio che ha avuto Alessandra nel cimentarsi in questa impresa, poiché non si è limitata a presentare la solita crema viso e il contorno occhi abbinato, ma ha rischiato con formule impegnative e interessanti.

sabato 3 marzo 2018

BIOFFICINA TOSCANA - SCRUB & CREMA CORPO RICCA ALL'OLIVELLO SPINOSO


BIOFFICINA TOSCANA
SCRUB & CREMA CORPO ALL'OLIVELLO SPINOSO
REVIEW

In Inverno uno dei problemi più grandi che tutti ci troviamo ad affrontare è la pelle secca, soprattutto in queste settimane dove la temperatura è scesa veramente a livelli polari. Oggi perciò voglio condividere due prodotti relativamente nuovi di Biofficina Toscana pensati proprio per rimediare al problema di pelli “esigenti”, e che fanno parte della nuova linea all’olivello spinoso.

L’olivello spinoso è un arbusto che produce frutti simili ad olive arancioni dalla forma oblunga e dal gusto acidulo. Questi frutti contengono una buona quantità dicarotenoidi e tocoferolo, nonché una quantità maggiore di vitamina C maggiora a tutti gli altri agrumi (io ho provato a cercarlo ovunque per fotografarlo con questi prodotti, ma è praticamente introvabili e quindi mi sono accontentata dei nostri limoni bio). Le sue proprietà, quindi, sono fortemente antiossidanti, rimineralizzanti, lenitive e tonificanti.

L’olio di olivello spinoso utilizzato da Biofficina Toscana è ovviamente un olio locale, a km0, completamente biologico e biodinamico. È inoltre interessante far notare che l’azienda agricola che lo produce - la San Mario di Bibbona - lascia a riposo le piante un anno intero invece dei canonici sei mesi, potandole completamente in modo tale che quando ricrescono abbiano una concentrazione maggiore di principi attivi.