giovedì 26 aprile 2018

DESSERT À LÈVRES: LA NUOVA COLLEZIONE DI ROSSETTI DI NEVE COSMETICS



NEVE COSMETICS
DESSERT À LÈVRES
REVIEW & SWATCHES

Hello dolls! 

Oggi sono troppo emozionata perché sto per presentarvi in anteprima assoluta i nuovissimi Dessert à Lèvres di Neve Cosmetics, che escono proprio oggi sul sito www.nevecosmetics.it a un prezzo di lancio scontato del 10% (valido fino al 9 Maggio).   

Chi segue Neve avrà già sentito parlare di questi rossetti, ma la vera la novità è che l’azienda ha pensato di rinnovare completamente il prodotto, riformulandolo, regalandogli un packaging nuovo e aggiungendo ben 4 nuove tonalità/ricette a quelle già esistenti: Apfelstrudel, Blueberry Pancake, Syrup Waffle e Raspberry Jelly.

Vi è già venuta l’acquolina in bocca? 
Allora continuate a leggere per scoprirne di più! 

DESSERT À LÈVRES: REVIEW & SWATCHES

CLICCA QUI PER LEGGERE
LA PRIMA PARTE DI QUESTO POST
E VEDERE GLI SWATCH DEGLI ALTRI 7 COLORI

Raspberry Jelly è uno dei nuovi colori in collezione, ed è un classico punto di marsala. Al suo interno contiene una microperla rosa che gli conferisce una finitura quasi metallica, ma delicata. Per me è uno dei colori più magnetici e belli in collezione, credo stia bene su qualsiasi tipo di pelle e lo trovo estremamente versatile  - abbastanza casual per il giorno, ma al tempo stesso molto elegante da indossare la sera.

venerdì 20 aprile 2018

PREFERITI DEL MOMENTO: EISENBERG PARIS, ERBORIAN, PHYSICIANS FORMULA, WET'N'WILD ECC.


PREFERITI DEL MOMENTO:
EISENBERG PARIS, ERBORIAN,
PHYSICIANS FORMULA, WET'N'WILD ECC.

Back to basics! Ritorniamo alle origini, con uno dei post che ha fatto la storia su questo blog ed è tra i più amati da voi e anche da me: i preferiti del momento!

Chi mi segue da un bel po’ di tempo ricorderà che questo era uno dei post più ricorrenti sul blog, ed ogni mese vi proponevo i miei prodotti promossi e bocciati: col tempo, ho smesso di fare questo tipo di post perché mi rendevo conto che c’erano mesi in cui mi piacevano 10 prodotti e mesi in cui non avevo niente da mostrarvi, e quindi non riuscivo ad essere continua in questa serie. 
Poiché però mi piace tanto fare questi post perché mi permettono di parlarvi di tanti prodotti diversi in una sola volta – e in più so che anche voi li adorate! - ho deciso di snellire il tutto e presentarveli non ogni mese ma comunque con una cadenza regolare (diciamo due o tre mesi) in modo da parlarvi solo dei prodotti che sto davvero amando in questo periodo! Fatemi sapere se questo genere di post vi piace lasciandomi un bel commento qui sotto e su Instagram, dove invece vi parlerò dei prodotti flop del momento! :D 

domenica 15 aprile 2018

EQUILIBRA LOVE'S NATURE: TUTTA LA VERITÀ, NIENT'ALTRO CHE LA VERITÀ


EQUILIBRA LOVE'S NATURE
RECENSIONE COLLEZIONE TRUCCO NATURALE

Ci ho riflettuto a lungo prima di scrivere questo post, ed infatti qualche giorno fa vi avevo anche chiesto nelle mie Instagram Stories se, secondo voi, avrei dovuto pubblicare una recensione su una linea che non mi era piaciuta particolarmente. Questo non perché io abbia paura di esprimere il mio pensiero, anzi, ormai penso abbiate imparato a conoscermi e sapete che sono una persona molto schietta e sincera, ma perché mi sento molto in difficoltà a dover parlare di una linea di cui tutte le mie colleghe dicono un gran bene e che a me, sinceramente, non è piaciuta affatto.

Ho deciso di pubblicare questa recensione perché me l’avete chiesta in tanti, ed era giusto che io vi offrissi il mio parere a riguardo e vi dicessi cosa penso di questi prodotti; non sarebbe stato giusto non pubblicarla solo per paura di offendere qualcuno o trovarmi in disaccordo con gli altri, anche se mi rendo conto di mettermi in una posizione molto delicata e non proprio vantaggiosa per me in questo momento. C’è da dire però che su questo blog ci ho messo il nome e la faccia, e sebbene le mie parole non siano legge spero possa tornare quantomeno utile offrirvi un parere diverso, cercando di darvi quante maggiori informazioni possibili per sostenere le mie opinioni e farvi capire il mio punto di vista.

Non vi nego che mi sento molto amareggiata e delusa, perché ho la sensazione che tante blogger non siano completamente oneste nelle loro recensioni, in quanto dopo aver testato a lungo questi prodotti non capisco come il mio parere possa essere così discordante dal loro, e credo che qualcuna per tenersi buone le collaborazioni ed i rapporti con PR e aziende non sia sincera fino in fondo. Guarda caso, tutte le recensioni che ho visto erano di persone che hanno partecipato all'evento Equilibra a Sanremo o a quello del Cosmoprof, il che sinceramente mi pare un po’ sospetto. 
L’ho detto? L’ho detto! 
Tanto ormai siamo in clima di Terza Guerra Mondiale, e già so che questo mio post scatenerà un polverone assurdo! :D

giovedì 12 aprile 2018

INFINITEALOE: LA NANOTECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA PELLE


INFINITE ALOE
LA NANOTECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA PELLE

Hello dolls! 

Oggi sono qui per parlarvi di un brand che ha letteralmente ribaltato le regole della skincare tradizionale a favore di una vera e propria rivoluzione scientifica nel campo della bellezza. Sto parlando di InfiniteAloe, azienda californiana fondata da Jason Toms che ho avuto piacere e modo di incontrare al Cosmoprof, e che mi ha personalmente illustrato le caratteristiche e i vantaggi della tecnologia InfiniteAloe.


Alla base di questo marchio c’è, come si può facilmente intuire, l’aloe, pianta dalle molteplici virtù universalmente riconosciute. 
L’Aloe Barbadensis Miller – una delle varietà più pregiate al mondo, coltivata nelle Hawaii – è contenuta nei prodotti InfiniteAloe AL PRIMO POSTO nella lista degli ingredienti, addirittura prima dell’acqua! Questo per farvi intuire che all'interno ce n’è una quantità veramente importante per garantire l’efficacia di questa linea! 

L’aloe è considerata una specie di panacea che viene utilizzata per tantissimi scopi - dalle ustioni all’acne agli eczemi - perché è rinfrescante, lenitiva e rigenerante. Non a caso, si dice che le creme InfiniteAloe siano il segreto di bellezza delle star di Hollywood!

sabato 7 aprile 2018

TOO FACED "NATURAL FACE" PALETTE - REVIEW + SWATCHES


TOO FACED
"NATURAL FACE" PALETTE
REVIEW & SWATCHES

“Natural Face” è la nuova palette per il viso del celeberrimo marchio Too Faced e fa parte della nuova collezione It Just Comes Naturally, che celebra appunto le tonalità naturali e i toni nude (amen, non ne posso più di viola accesi e e blu di prussia che non metterò mai)!

Finalmente una palette degna di essere chiamata con questo nome! Troppo spesso vedo ormai palette con colori strani o che vogliono essere all’avanguardia a tutti i costi e per cui sinceramente non spenderei tutti i soldi che costano, ed invece Natural Face possiede tutti i requisiti che ricerco in un prodotto: è compatta, esteticamente bellissima, con cialde di qualità, dimensioni perfette e colori portabili che ho realmente voglia di indossare, adatti ad ogni occasione. Forse la gente si sarà stancata di nude e toni neutri, ma io no, e se devo spendere soldi preferisco investire in qualcosa che so che userò e non in uno sfizio del momento.

Per me questa palette racchiude un po’ il meglio di quanto c’è stato sul mercato negli ultimi anni: come concept e tonalità mi ricorda un po’ la palette di Jaclyn Hill x Becca (che vi ho recensito in questo post) in cui però mancavano i bronzer; qui invece ce ne sono ben due, e sappiamo tutti che i bronzer di Too Faced sono tra i più belli sul mercato, quindi sono felicissima di averli in una confezione così pratica da portare anche in viaggio! 

sabato 31 marzo 2018

SETARÉ: DALL'ANTICA PERSIA, I PRODOTTI ECOBIO PER CAPELLI DA PRINCIPESSA


SETARÉ FIRENZE
PRODOTTI ECOBIO ISPIRATI AGLI ANTICHI TESTI PERSIANI

Sono laureata in Lingue e Culture Straniere, e gli usi, le tradizioni e i costumi dei paesi stranieri hanno sempre esercitato un grandissimo fascino su di me. 
Fin da piccola ho provato curiosità nei confronti di letterature, culture e abitudini diverse dalle mie, sono affascinata dalle usanze tipiche degli altri popoli ed è per questo che amo viaggiare, per imparare e carpire quanto più possibile del mondo e delle sue varietà.

Per questo da oggi vi presenterò anche aziende di diversi angoli del globo, e sono felice di cominciare portandovi a fare un giro nell’Antica Persia, dove affonda le sue radici Setaré.


Follow


Setaré in persiano significa “stella”, ma è anche un nome femminile che nell'antichità veniva dato alle donne "che si distinguevano nella società per la loro forza, il coraggio e per il loro forte contributo umano, politico, sociale o artistico", cosa che trovo davvero bellissima per il concept dietro un brand. 
La linea nasce da due farmacisti, Alì e Cristina, che hanno pensato di unire le loro forze e le loro culture in un brand che coniugasse le antiche conoscenze persiane in fatto di bellezza alle materie prime e alla grandiosa artigianalità toscana, unendo all’eredità di una cultura così preziosa una produzione italiana e sostenibile: best of both worlds, come direbbero in inglese. Il meglio dei entrambi i mondi.
I prodotti Setaré sono ecobio certificati privi di petrolati, parabeni, siliconi ecc., vegani e non testati sugli animali.

mercoledì 28 marzo 2018

NEVE COSMETICS "TEA TIME" COLLECTION - REVIEW & SWATCHES


NEVE COSMETICS
TEA TIME COLLECTION
REVIEW & SWATCHES

È l’ora del tè! La nuova collezione di Neve Cosmetics è un’ode alla Primavera, un tripudio di colori romantici, sfumature fragranti come dolcetti e vivaci bagliori inaspettati per celebrare l’arrivo della bella stagione! 
L’azienda mi ha chiesto di provarla in anteprima e così oggi sono qui per darvi la mia opinione in merito perché – indovinate un po’ – la Tea Time Collection debutta proprio oggi, e come sempre potete approfittare di un fantastico sconto per il lancio della collezione acquistando dal sito www.nevecosmetics.it fino all'11 Aprile! 

Una collezione molto delicata e femminile che prende spunto da uno dei miei rituali preferiti: l’ora del tè. Infatti sia le nuance che i nomi si ispirano alle foglie del tè e alle miscele più aromatiche e più famose al mondo, come il matcha, l’oolong ed il mio preferito in assoluto, l’earl grey! Chi mi conosce sa che sono un’appassionata di tè, lo bevo tutti i giorni e colleziono anche bustine da tè, quindi non potevo essere più entusiasta di questo lancio!!!

domenica 25 marzo 2018

ACQUE MICELLARI DA SUPERMERCATO: QUAL È LA MIGLIORE?


ACQUE MICELLARI DA SUPERMERCATO:
QUAL È LA MIGLIORE?

Acqua micellare: da anni il mio unico e preferito metodo di struccarmi, perché è veloce, delicato e poco impegnativo. Basta un po’ di queste acque prodigiose per rimuovere tutto il trucco grazie alle micelle, delle particolari molecole che si “aggrappano” al makeup portandolo via.
I vantaggi di utilizzare un’acqua micellare sono molteplici: è un prodotto economico, facile da usare, più gentile rispetto ad altri struccanti essendo un’acqua, idratante, lenitivo (spesso vengono arricchite da altri elementi come l’aloe o l’olio d’argan), non ha bisogno di essere risciacquata e, non lasciando residui oleosi sul viso, permette di poter correggere un errore di makeup e poter ritruccare subito la zona interessata.
Nel corso degli anni ne ho provate tantissime, dalle più costose a quelle più economiche: ho iniziato con la Bioderma una decina di anni fa – a quei tempi era l’unica sul mercato – ma nel corso degli anni tutti gli altri brand hanno lanciato sul mercato struccanti di questo tipo.
Oggi voglio mettere a confronto 10 tra le acque micellari di fascia medio-bassa, parlandovi dei loro pro e contro e svelandovi quali sono, a mio avviso, le migliori. 
P.S. leggete questo post fino alla fine per scoprire i nomi dei 4 vincitori del mio super giveaway di Primavera! :D

sabato 10 marzo 2018

NATWO-PHARMA: QUANDO IL BIO INCONTRA LA TECNOLOGIA CHIMICO-FARMACEUTICA


NATWO-PHARMA
QUANDO IL BIO INCONTRA LA TECNOLOGIA CHIMICO-FARMACEUTICA

Negli ultimi mesi vi ho parlato di tanti brand made in Italy che nascono nella mia terra, la Campania, marchi giovani e innovativi che valorizzano il territorio e il patrimonio culturale di una regione splendida.

Vi ho raccontato di Jamalfi, che propone cosmetici dal profumo paradisiaco con fichi d’India e limoni d’Amalfi; Biancamore, una linea di prodotti per il corpo a base di latte di bufala campana; Parentesi Bio, che invece ha fatto dell’olio extravergine d’oliva il suo ingrediente principale. Tutte piccole realtà che mi rendono molto orgogliosa della mia Campania e del mio Sud, e per questo oggi sono molto felice di potervi presentare un altro brand emergente, biologico e a km0: Natwo Pharma.

La cosa che ho trovato più interessante rispetto ad altri brand è che all'aspetto biologico dei prodotti si associa il background della sua fondatrice, Alessandra, una ragazza giovanissima laureata in chimica farmaceutica che crea in prima persona i suoi prodotti e le sue “ricette” cosmetiche, facendolo con grande gusto e consapevolezza. Già solo dando un’occhiata alla lista dei prodotti si può capire che non è un brand improvvisato, anzi, c’è dietro un grande ragionamento e una grande risolutezza nel lanciare sul mercato prodotti come le cellule staminali vegetali o il siero di vipera ai propri esordi. In questo senso, ammiro tantissimo il coraggio che ha avuto Alessandra nel cimentarsi in questa impresa, poiché non si è limitata a presentare la solita crema viso e il contorno occhi abbinato, ma ha rischiato con formule impegnative e interessanti.

sabato 3 marzo 2018

BIOFFICINA TOSCANA - SCRUB & CREMA CORPO RICCA ALL'OLIVELLO SPINOSO


BIOFFICINA TOSCANA
SCRUB & CREMA CORPO ALL'OLIVELLO SPINOSO
REVIEW

In Inverno uno dei problemi più grandi che tutti ci troviamo ad affrontare è la pelle secca, soprattutto in queste settimane dove la temperatura è scesa veramente a livelli polari. Oggi perciò voglio condividere due prodotti relativamente nuovi di Biofficina Toscana pensati proprio per rimediare al problema di pelli “esigenti”, e che fanno parte della nuova linea all’olivello spinoso.

L’olivello spinoso è un arbusto che produce frutti simili ad olive arancioni dalla forma oblunga e dal gusto acidulo. Questi frutti contengono una buona quantità dicarotenoidi e tocoferolo, nonché una quantità maggiore di vitamina C maggiora a tutti gli altri agrumi (io ho provato a cercarlo ovunque per fotografarlo con questi prodotti, ma è praticamente introvabili e quindi mi sono accontentata dei nostri limoni bio). Le sue proprietà, quindi, sono fortemente antiossidanti, rimineralizzanti, lenitive e tonificanti.

L’olio di olivello spinoso utilizzato da Biofficina Toscana è ovviamente un olio locale, a km0, completamente biologico e biodinamico. È inoltre interessante far notare che l’azienda agricola che lo produce - la San Mario di Bibbona - lascia a riposo le piante un anno intero invece dei canonici sei mesi, potandole completamente in modo tale che quando ricrescono abbiano una concentrazione maggiore di principi attivi.

martedì 27 febbraio 2018

DOROTHY ROFFAT "INCEPTION" COLLECTION - REVIEW & SWATCHES


DOROTHY ROFFAT COSMETICS
INCEPTION COLLECTION
REVIEW & SWATCHES

Il mercato della cosmesi è ormai talmente tanto saturo che, trovare qualcosa che si distingua davvero dalla massa è come scovare un tesoro. Oggi, perciò, sono felicissima di potervi parlare di Dorothy Roffat, una linea di cosmetici di lusso nata negli ultimi anni dall’omonima makeup artist franco- tedesca.
Definirlo un brand mi sembra riduttivo: qui non c'è solo una visione, ma uno spirito forte e sicuro, che si percepisce nella cura dei dettagli, dalle etichette con i nomi alle meravigliose confezioni in legno, dai loghi impressi ovunque – sui manici dei penelli fino al puff della cipria. Una linea dalla bellezza rara, tra l'altro prodotta in Italia, che parla da sé: il packaging infatti è completamente ricavato da pregiatissimo bamboo, unendo le più avanzate tecnologie alla natura e l’ecososteniblità. Una linea pensata per tutti i tipi e colore di pelle, da quelle caucasiche a quelle più scure, come testimoniano anche le immagini promozionali.

Dorothy stessa mi ha contattata per farmi provare in anteprima i suoi prodotti della collezone "Inception" e potervene parlare sul blog, e quindi oggi sono veramente lusingata di potervi dare le mie opinioni sui cosmetici Dorothy Roffat!

mercoledì 21 febbraio 2018

NEVE COSMETICS "STAR SYSTEM FOUNDATION" REVIEW + SWATCHES


NEVE COSMETICS
STARS SYSTEM FOUNDATION
REVIEW & SWATCHES

Un fondotinta ad alta coprenza, che leviga i pori dilatati e copre le imperfezioni, a lunga durata e soprattutto non siliconicoSembra il prodotto che ho sempre sognato per tutta una vita, e oggi finalmente è diventato realtà!
Stars System è infatti e il nuovo fondotinta in stick proposto da Neve Cosmetics, disponibile da oggi sul sito www.nevecosmetics.it e in tutti i rivenditori Neve.
Mai nome fu più azzeccato: Stars System infatti regala una pelle perfetta, fotogenica, a prova da selfie, da celebrity! Non a caso questo fondo si ispira ai pan-cake hollywoodiani, ovvero i ceroni che si utilizzavano in televisione, ma con una leggerezza all'indosso tutta nuova!
I fondotinta in stick nascono proprio con lo scopo di regalare una pelle liscia e senza imperfezioni alle star della TV: i famosissimi TV Paint Sticks di Kryolan fecero furore quando uscirono proprio per la loro coprenza estrema, tanto da essere utilizzati tutt'oggi anche nel mondo delle drag queen. Purtroppo, lo svantaggio di questi prodotti è che per avere una coprenza così totale erano anche molto pesanti sulla pelle, e facevano quell'effetto mascherone che – nella realtà, lontano dalla luce dei riflettori – era brutto da vedere. 
Neve Cosmetics ha completamente ripensato questo prodotto, riformulandolo in una maniera vegetariana, vegana, ecosostenibile e senza parabeni, petrolati o siliconi, dando vita ad un prodotto pratico e funzionale ma che al tempo stesso rimane leggero sulla pelle. 

mercoledì 14 febbraio 2018

THE BALM - BONNIE-LOU MANIZER + THE MANIZER SISTERS + MAD LASH MASCARA REVIEW


THE BALM
BONNIE-LOU MANIZER 
+ THE MANIZER SISTERS
+ MAD LASH MASCARA
REVIEW & SWATCHES

Di tutti i post che ho scritto in questi anni sul blog, ce n’è uno che ho particolarmente a cuore, ed è la mia recensione sull’illuminante Mary-Lou Manizer di The Balm (che potete leggere qui).

Innanzitutto, è forse la prima review cosmetica che io abbia scritto su questo blog, facevo ancora le foto col cellulare, non capivo niente di fotografia o di blogging o di quant'altro, ma sono comunque molto orgogliosa di quella recensione; in secondo luogo, quell'articolo ha portato tantissima popolarità al prodotto, e infatti in quel periodo tantissime persone cominciarono a scrivermi che l’avevano acquistato dopo aver letto il mio post e che lo amavano, e molti di loro ancora oggi utilizzano Mary-Lou con grande soddisfazione (ciao Sabina!).

È per questo che oggi sono felicissima di presentarvi – in collaborazione con Notino.it – una delle ultimissime novità in casa The Balm, la sorellina più giovane di Mary: Bonnie-Lou Manizer.

Ma non solo: voglio approfittare di questo post per presentarvi tutte le Manizer Sisters e metterle a confronto, facendovi vedere gli swatch e dandovi la mia opinione in merito.

mercoledì 7 febbraio 2018

PARENTESI BIO - RECENSIONE PRODOTTI VISO E CAPELLI (COCCOLIVA, BIBIDIBOBIDIBIO ECC.)


PARENTESI BIO
BRAND OVERVIEW

EDIT 11/04/2018
Ci tengo a precisare che , fermo restando che la mia opinione sui prodotti recensiti qui sotto non cambia, dopo la pubblicazione di questo post ho avuto modo di rivalutare il modo di lavorare dell'azienda e quindi personalmente mi dissocio dal promuovere Parentesi Bio e i loro prodotti. Lascio questo post semplicemente perché mi è costato tempo e fatica testare i prodotti, fare le foto e redarre la recensione, e non mi va che il mio lavoro vada sprecato così.

Hello dolls! 

Oggi finalmente sono qui per parlarvi di un marchio di cui in tantissimi mi avete richiesto: Parentesi Bio
Sono molto felice di parlarvi di questa azienda per tanti motivi!

In primo luogo, Parentesi Bio è un’azienda campana, e sapete quanto a me faccia piacere condividere con voi realtà entusiasmanti che provengono dalla mia terra! Già in uno degli ultimi post vi avevo parlato di Biancamore, un’azienda che produce cosmetici con il latte di bufala campana (vi lascio qui il link se ve lo siete perso), e di Jamalfi, la biocosmesi di lusso dalla Costiera Amalfitana a base di limoni e fichi d’india, mentre il cuore pulsante di Parentesi Bio è un altro ingrediente tipico delle nostre terre, l’olio d’oliva, una delle cose che adoro di più al mondo perché anche mio nonno lo produceva e sono nata in mezzo agli uliveti!

La creatrice di questo brand, Sabina, ha infatti pensato di mettere a frutto la sua esperienza nell’azienda di famiglia (il frantoio La Torretta) scegliendo appunto l’olio d’oliva biologico come perno della sua linea, accompagnandolo ad altri ingredienti ed attivi per creare ricette uniche nel loro genere e dalle profumazioni favolose. È bello che una ragazza così giovane e intraprendente abbia messo a frutto le sue radici e le sue conoscenze e ne abbia fatto il suo sogno, e che poi abbia trasformato questo sogno in realtà!
Credo sia importantissimo che i giovani continuino certe tradizioni e al tempo stesso le trasformino in prodotti nuovi e moderni, che stiano al passo con i tempi, e in questo senso Sabina ha tutta la mia ammirazione perché non deve essere stato facile ma ce l’ha fatta!

giovedì 1 febbraio 2018

GIUBBOTTI FEMMINILI - TUTTI I TREND INVERNO 2018


GIUBBOTTI FEMMINILI
TUTTI I TREND INVERNO 2018

Posso assicurarvi che, quest’anno, il giubbotto muterà forma. 
Non sarà più un capo votato esclusivamente al calduccio, ma anche una componente imprescindibile per un look di tendenza e allo stesso tempo anche confortevole.

Nel corso degli anni, infatti, sono stati tantissimi i marchi rinomati che hanno investito pesantemente in questo settore, al punto da farne un vero e proprio trend - non solo caldo, ma anche particolarmente fashion.

Aggiungiamo poi il peso del vintage. Ad oggi, qualsiasi capo anche solo vagamente retrò sta tornando prepotentemente in scena. Il giubbotto non fa eccezione, visto che possiede anch'esso quel tono tipico degli anni ’90, dunque nostalgico, ma in modo piacevole da vivere. Oggi, la regola è la seguente: i giubbotti del 2018 hanno letteralmente la “stoffa” per andare a sostituire i cappotti e tutti gli altri capispalla. 
A me, invece, il compito di elencarvi tutti i trend 2018 in termini di giubbotti.

martedì 30 gennaio 2018

I MIEI 10 SEGRETI DI BELLEZZA (BIO) PER CAPELLI SANI E FORTI


I MIEI 10 SEGRETI DI BELLEZZA (BIO)PER CAPELLI SANI E FORTI

Sapete che non sono una schiava del bio, anche perché con il mestiere che faccio sono un po’ obbligata a provare prodotti di tutti i generi; negli ultimi 2 anni, però, la mia haircare di capelli è principalmente basata su prodotti biologici almeno per il 90%, salvo alcune rare eccezioni (ad esempio su set fotografici, dal parrucchiere, o quando appunto testo prodotti che mi richiedono le aziende).

Sappiamo tutti che l’utilizzo di siliconi nei prodotti per capelli crea un film trasparente che rende otticamente lucido, e ci vuole parecchio tempo per farli andare via e riportare al proprio capello.

All'inizio odiavo i miei capelli “veri”, erano stopposi, spenti, ma continuando sulla strada del biologico ho notato decisamente una differenza, e me l’hanno fatta notare tutti i miei amici e conoscenti che mi dicono “Che bei capelli!”. 
Sia chiaro che secondo me un capello siliconico non ha paragoni con uno biologico a livello estetico, nel senso che è ovvio che un capello rinchiuso in una pellicola di siliconi è più lucido, perfetto, di plastica rispetto ad uno naturale. 
Il quesito è piuttosto quanto costi poi mantenere un capello bello artificialmente e quanto lavoro in meno ci sia da fare su un capello bello naturalmente, quante sedute in meno dal parrucchiere dovrete fare, quante passate di piastra evitate, quanti prodotti in meno dovrete comprare. 
È come quando avete una bella pelle e potete SCEGLIERE di truccarvi il giusto, il minimo indispensabile o nulla (ma anche esagerare se volete, ognuno è libero di fare come meglio crede) e quando avete una pelle brutta che cercate di “camuffare” quanto più possibile con fondotinta pesanti, ciprie, primer e via dicendo.

I capelli sono cellule MORTE, non respirano, non si idratano, non vivono: quando parliamo di idratazione e nutrimento del capello stiamo parlando di un effetto trico-cosmetico che li fa apparire più belli e luminosi all’aspetto.

Ovviamente bei capelli, così come una bella pelle, parte dall’interno, seguendo un’alimentazione sana, equilibrata e variegata, ma io mi concentrerò sui trattamenti esterni che agiscono direttamente sul capello. Poiché in tantissimi mi chiedete sempre come faccio ad avere capelli così belli, oggi voglio svelarvi la mia haircare e i miei 10 segreti di bellezza per capelli sani e forti!

mercoledì 17 gennaio 2018

BIANCAMORE, LATTE DI BUFALA PER LA TUA PELLE


BIANCAMORE
LATTE DI BUFALA PER LA TUA PELLE

Hello dolls! 

Come preannunciatovi nel primo post del 2018, quest’anno The Ladyboy ha in serbo parecchie novità per voi lettori, e una di queste la potete già vedere sul sito nella barra in alto: ci sono due nuove categorie “Ecobio” e “Niche & Luxury”, che tratteranno appunto nello specifico di prodotti completamente biologici oppure di nicchia/lusso. Spero che questo possa facilitarvi nella ricerca sul blog di temi che vi interessano maggiormente, perché da oggi mi concentrerò molto di più su questi due generi, senza dimenticare ovviamente il beauty più commerciale e i miei outfit che vi piacciono tanto (a proposito, avete visto il mio ultimo look per andare in ufficio?).

Oggi sono qui per parlarvi di Biancamore, un’azienda di cosmesi campana: sapete quanto sono orgogliosa quando posso presentarvi sul blog aziende Made in Italy, soprattutto se sono delle mie zone!

Biancamore è un marchio molto particolare che sicuramente possiamo annoverare nella cosmesi di nicchia. L’azienda infatti produce una line di skincare alla cui base c’è… il latte di bufala!

Questo brand mi ha sempre incuriosita, e sono felicissima di potervene parlare oggi, perché credo sia qualcosa di realmente nuovo ed interessante sul mercato. Inoltre per me il fatto che i prodotti contengano latte di bufala ha molto senso: se pensiamo che nell’antichità bellezze del calibro di Poppea o Cleopatra si facevano il bagno nel latte di asina qualcosa di buono ci dovrà pur essere, no? ;)

venerdì 12 gennaio 2018

THE NEW CLASSIC


THE NEW CLASSIC
UN OUTFIT FRESCO E MODERNO PER L'UFFICIO

Rosso: non solo per le feste di natale, ma anche di giorno, anche in ufficio.
Il colore preferito da Valentino è sicuramente la nuance più di tendenza di questa stagione Autunno/Inverno 2017-18 (in questo post vi ho già illustrato i 15 trend più gettonati): http://bit.ly/2y37Kux 

Un colore che viene spesso associato alle feste, ai galà, alla sera, che io ho voluto reinterpretare e presentarvi in una chiave più casual per dimostrarvi proprio quanto sia portabile anche in versione business; basta stemperarlo con una palette dalle tinte neutre.

martedì 9 gennaio 2018

MESAUDA MILANO VELVET KISS - REVIEW & SWATCHES



MESAUDA MILANO
VELVET KISS
REVIEW & SWATCHES

Uno dei post più richiesti su Instagram (se non mi seguite ancora correte subito a farlo, mi trovate come @enriescielzo) è stato sicuramente la recensione sui nuovissimi Velvet Kiss di Mesauda Milano, dei matitoni per labbra dal finish semiopaco.

È una formula che definirei creamy matte, cioè degli opachi molto morbidi e cremosi; la finitura secondo me è strepitosa, è opaca ma è un opaco ricco, cremoso, pieno, ha questo effetto velluto che lo rende estremamente portabile e affascinante, oltre a rendere le labbra otticamente più belle e sontuose.

L’applicatore a me personalmente piace molto, è comodo e veloce da utilizzare ma al tempo stesso riesco a stendere il prodotto con precisione anche senza aiuto della matita (c’è da dire però che ho labbra grandi e definite di mio, se le avete molto sottili e senza forma avrete comunque bisogno di un aiuto extra).

mercoledì 3 gennaio 2018

JAMALFI - LA BIOCOSMESI DI LUSSO DALLA COSTIERA AMALFITANA


JAMALFI
LA BIOCOSMESI DI LUSSO 
DALLA COSTIERA AMALFITANA

Ciao stelle!
Innanzitutto ci tenevo ad augurarvi un felicissimo anno nuovo: il 2017 per me è stato un anno molto, molto duro, ne sono uscita molto provata ma anche più forte ed equilibrata, e così nutro grandi speranze nei confronti di questo 2018! 


Sarà un anno di grandi cambiamenti a cominciare da questo blog, e quindi spero che continuerete a seguirmi anche sui miei social Facebook, Instagram e Twitter con lo stesso affetto di sempre: non vedo l’ora di raccontarvi tutto e portarvi con me in questi 365 giorni che mi auguro siano pieni, intensi e meravigliosi per me come per voi!

Volevo iniziare questo nuovo anno con voi in grande stile, e così oggi sono qui per parlarvi di Jamalfi, un marchio ecobio di lusso che nasce proprio nella mia terra, la splendida Costiera Amalfitana. In questi mesi ho intenzione di dare grande rilievo a brand sia cosmetici che fashion Made in Italy e soprattutto di nicchia, visto che il mondo dei blog diventa sempre più omologato: spero con le mie parole, le mie foto, le mie storie, di raccontarvi qualcosa di nuovo, farvi scoprire nuove realtà e portarvi a conoscere i marchi che amo e seguo di più.