lunedì 26 gennaio 2015

BLOGGER WE WANT YOU: LA MIA CANDIDATURA PER GRAZIA.IT


Esistono due facce della moda.

C’è quell’immagine che la moda vuole dare di sé – vanitosa, patinata, scintillante e controversa; la moda che tutti conosciamo - un po’ frivola e un po’ snob - ancora circondata da un’aura di falsi miti e cliché squisitamente anni ’90. E poi c’è la moda vera, la moda come business, concreta, reale, non photoshoppata, fatta di tutto quello che si nasconde il vetro di questa incubatrice di sogni chiamato fashion system
Perché la moda, anche se a molti può sembrare inconcepibile, è lavoro: lavoro di stilisti, di sarti, di fotografi, di modelli e truccatori, ma anche lavoro di negozianti, buyer, giornalisti e redattori, PR, concerie e ricamatori.

lunedì 19 gennaio 2015

THE PERFECT COAT: IL CAPPOTTO GIUSTO PER OGNI TIPO DI FISICO

Il cappotto è uno di quei capi per cui, a mio avviso, è bene spendere un po’ più di soldi e investire in un pezzo di qualità, intramontabile, che potrete utilizzare negli anni a venire, piuttosto che doversi ridurre a ricomprarne uno nuovo l’inverno successivo. 
Se questo inverno avete deciso di regalarvi (o farvi regalare) un nuovo cappotto, magari approfittando dei saldi, ecco qualche consiglio utile per trovare il modello più adatto a voi e al vostro corpo!

Innanzitutto, scegliete un modello interessante – per tessuto, colore o dettagli – ma assicuratevi che sia qualcosa di cui non vi stancherete; se, per esempio, il vostro stile è in continua evoluzione e cambia di stagione in stagione, meglio optare per linee e tinte classiche, che siete sicure indosserete di anno in anno senza remore.
Prima di comprare un cappotto, pensate a cosa avete nell’armadio: cercate un capospalla che si abbini grossomodo con la maggior parte dei capi che avete e che indossate abitualmente. Una lunghezza media di solito va bene per tutte, ma se utilizzate spesso le longuette scegliete un coat che sia leggermente più lungo.
Per quanto riguarda i colori, consiglio di partire sempre da quelli neutri sul versante scuro: nero, cioccolato, blu navy e verde oliva sono le scelte più sensate per cominciare a costruire un saldo guardaroba outwear. Se si tratta del vostro secondo cappotto importante, sceglietelo in una tonalità fredda o calda opposta al primo, mentre per il terzo potete sbizzarrirvi e scegliere magari un colore particolarmente vivace o una fantasia che amate particolarmente. Per quanto mi riguarda, adoro i cappotti bianchi in inverno, ma considerate che richiedono molta manutenzione (e molti soldi spesi in lavanderia) quindi, se proprio bianco deve essere, assicuratevi che sia una capotto veramente fantastico e riservato ad occasioni speciali (per l’utilizzo quotidiano è una battaglia persa in partenza, mettetevi l’anima in pace). E soprattutto, ricordate che ogni cappotto può essere vivacizzato da una borsa colorata e accessori che spezzino la monotonia.

Guardiamo ora i vari tipi di fisico e gli stili più adatti ad ognuno di essi: 

lunedì 5 gennaio 2015

SALDI 2015: ECCO COSA COMPRARE



Saldi, saldi, saldi! Qui in Campania e in alcune altre regioni sono stati anticipati al 2, ma nel resto d’Italia i saldi cominceranno ufficialmente oggi  5 Gennaio, giusto in tempo per la Befana!
Con i saldi, l’errore più comune è comprare cose a casaccio solo perché costano poco e ci sembrano offerte irripetibili da cogliere al volo: il più delle volte, però, compriamo spinti dall’impulso del momento, magari spendendo più di quanto avremmo voluto per capi che metteremo due o tre volte. Qual è, quindi, l’approccio giusto ai saldi? Cosa conviene comprare?

Ho pensato di creare una piccola guida per aiutarvi a districarvi tra i vari cartellini 50%, e magari facilitarvi nell’arduo compito di fare acquisti mirati e di cui non dovrete pentirvi in futuro!

SALDI 2014: ECCO COSA COMPRARE