mercoledì 5 agosto 2015

TO BUY OR NOT TO BUY: JULY 2015


A rigor di logica, Luglio è il mese in cui le fashion blogger di tutto il mondo vi mostrano i loro prodotti top delle vacanze, i loro outfit da spiaggia, i loro parei abbinati ai bikini e i loro cocktail bevuti sulla spiaggia al tramonto. 
Nel mio mondo - in cui la logica non regna sovrana - Luglio è il mese in cui ho lavorato di più, e in cui il mare l’ho visto solamente attraverso le vostre foto di Instagram - visto che nei miei unici due giorni liberi c’erano cavalloni alti come Naomi Campbell su tacco 15.

Poco male: anche se non ho avuto modo di immergermi tra creme solari (di cui peraltro vi avevo già parlato qui), doposole, salt sprays e olii abbronzanti con tanto di glitter, ho comunque qualche prodottino di cui parlarvi nel mio consueto appuntamento con i preferiti del mese.

Il primo è un must di tutte le mie estati, di cui mi stupisco di non avervene ancora parlato sul blog ma che sono sicura già tutte conoscerete: si tratta dell’Eau Thermale di Avène – prodotto senza il quale non riuscirei ad arrivare da Giugno a Settembre. Per chi non ne avesse mai sentito parlare, si tratta di un’acqua termale da vaporizzare su viso e corpo per un boost di freschezza immediata, ed ha un’azione lenitiva ed addolcente indicata per le pelli sensibili ed arrossate. Sinceramente, non credo che l’acqua in sé abbia proprietà straordinarie di cui non si possa fare a meno, ma credo sia un piacevolissimo prodotto da utilizzare in estate: io ce l’ho in due formati, il flacone grande da 300 ml e quello mini da 50 ml - che porto sempre con me in borsa e mi spruzzo sul viso quando proprio sento che la mia faccia si sta sciogliendo al sole cocente (grazie, Caronte!)
Lo spray grande, invece, campeggia sulla mia toletta e lo utilizzo sia dopo la doccia per prolungare l’effetto refresh, sia come step intermediario e finale quando mi trucco: infatti trovo che quest’acqua termale aiuti sia a fissare meglio il maquillage che a togliere l’effetto polveroso della cipria e del fard, regalando all’incarnato una vitalità tutta nuova e meno artificiale. 

Il prezzo varia tra i 10 ed i 15 euro in farmacia e parafarmacia, e spesso si trovano offerte in cui la confezione mignon è in omaggio. Consigliatissimo!


Un’altra acqua con cui ho avuto a che fare questo mese è la nuova Acqua Micellare Sensitive 3 in 1 di Nivea. Chi mi segue da tempo sa che l’acqua micellare è il metodo che preferisco per struccarmi, e ultimamente sto cercando di provarne diverse per farmi un quadro generale di cosa offre il mercato (se vi interessa un post a parte dedicato a questa tipologia di prodotti fatemelo sapere nei commenti qui sotto)! 

Mi spiace dirlo, ma per me quest’acqua è un flop: non strucca quasi niente e inoltre mi brucia gli occhi, nonostante sia formulata per pelli sensibili. 
Preferisco di gran lunga quella di L’Oréal, di cui ho già finito almeno 10 flaconi e di cui vi ho già fatto una mini review in questo post.



Ho provato i tre prodotti per capelli della linea semi di lino de I Provenzali: ultimamente sto amando tantissimo questo marchio, che ha costi estremamente contenuti e articoli decisamente validi (uso da mesi, e con grande soddisfazione, la linea per il viso all’olio di rosa mosqueta biologico) ma questi tre qui non mi hanno convinto. 
Lo shampoo non mi piace per nulla: troppo liquido, va via come l’acqua, mi sembra oleoso e ce ne vogliono litri per un solo lavaggio. Non mi dà una sensazione di capelli puliti, e non è piacevole da utilizzare. 
Il balsamo è senza infamia e senza lode, districa ma non tantissimo, ammorbidisce ma potrebbe fare di meglio, insomma, è intelligente ma non si applica, è bello ma non balla, e via dicendo.
La maschera è forse l’unico prodotto che salverei, ha un forte apporto nutritivo e ristrutturante del capello, essendo ovviamente a base di olio di semi di lino che è un toccasana per le chiome e noto per le sue proprietà ristrutturanti che rigenerano anche le doppie punte. 

Non mi sento di bocciare completamente questa linea, forse non fa per me perché ho capelli che tendono ad ingrassarsi facilmente, mentre su chi ha i capelli secchi potrebbe fare faville. Io cerco di utilizzarli a periodi alterni: mi piace l’idea di prodotti naturali che idratino DAVVERO il capello, e questa è una gamma che sicuramente lo fa per davvero. Per adesso, vorrei continuare ad utilizzarli ancora un po’ e farmi un’idea più precisa. Se anche voi avete provato questa linea, fatemi sapere cosa ne pensate e come vi siete trovate, così anche da offrire un parere diverso a chi legge! 
Per me più che bocciati sono rimandati a Settembre. 



Parlando di capelli, un prodotto di cui mi sono innamorata a prima vista (e utilizzo) è la maschera nutriente Olio Straordinario di L’Oréal Paris, e devo ringraziare mia sorella che me l’ha fatta provare. Mi piacciono i prodotti che fanno quello che dicono, e questo impacco – arricchito dai micro-oli di sei fiori – lascia i capelli incredibilmente morbidi, lucenti, profumati, in una parola: bellissimi. La prima volta che l’ho provata ho passato tutto il giorno ad accarezzarmeli perché non riuscivo a credere a quanto fossero lisci e soffici.

Ovviamente si ratta di un prodotto a base di siliconi volatili e quindi l’effetto è temporaneo e non nutre in profondità come farebbe una maschera ecobio, ma se devo darvi la mia sincera opinione io credo che come rendono belli i capelli i siliconi non riescono altre cose. Ecco, l’ho detto, linciatemi pure e mettetemi alla gogna nella pubblica piazza.

Se non siete fissati con gli inci e utilizzate normalmente prodotti per capelli siliconici, vi straconsiglio di dare un’occhiata a questa maschera perché ne vale la pena!



Non vi ho mai parlato di pennelli nei miei post, forse perché sono uno strumento che a volte do per scontato e me ne dimentico. Eppure sento di dovervi parlare di quelli che sono i miei pennelli preferiti da oltre un anno, e di uno in particolare: il Buffing Brush di Real Techinques
Per chi non conoscesse questo brand inglese, si tratta del marchio fondato da Samantha Chapman di Pixiwoo – uno dei canali YouTube di makeup più seguiti al mondo (e tra i miei preferiti). RT è una linea di pennelli in setole sintetiche assolutamente fantastica, curata nel minimo dettaglio e con costi contenuti. Prima si potevano ordinare solo online (o comprare all’estero) ma la bella notizia è che a breve arriveranno anche in selezionati punti vendita Coin ed OVS! Yeah! 

Il Buffing Brush è un pennello a sezione circolare, con setole fitte ma piuttosto morbide e leggermente stondate, che fa parte del kit Core Collection e (purtroppo) non può essere venduto singolarmente. Il prezzo del kit è di 18 dollari e vanta anche un pennello per fondotinta classico a setole piatte, un contouring brush (che io utilizzo per l'illuminante) ed un pennellino di precisione con cui stendo il rossetto. 

Che dire?  È in assoluto il mio brush preferito per applicare il fondotinta, perché ne permette una stesura facilissima, coprente e molto naturale. Le setole sono morbidissime sul viso, ed esercitando piccoli movimenti circolari il prodotto si sfuma alla perfezione, mentre picchiettando il pennello nelle zone più difficili da nascondere aumenterete la coprenza in maniera efficace e naturale. Ho provato tantissimi pennelli per fondotinta, anche della stessa linea (come l’Expert Face Brush) ma niente mi dà soddisfazione come questo, perché riesco ad applicare il fondo in maniera uniforme e perfetta in un minuto. Amo tutti i pennelli di questo marchio e vorrei parlarvene presto sul blog in un articolo separato, per spiegarvi quali sono i miei preferiti e come li uso!


Un prodotto estivo ce l’ho: il Mineralize Skinfinish di MAC Cosmetics nel colore "Global Glow" è sempre con me da quando l’ho acquistato un mesetto fa insieme alla mia amica Francesca di Beyouty Lookmaker (date un’occhiata alla sua pagina perché è una donna e artista straordinaria!). 
Volevo un prodotto per il viso che mi facesse sentire un po’ meno mozzarella e un po’ più Jennifer Lopez, e questo è proprio quello che ci voleva!
 Si tratta di una polvere satinata di un marrone molto caldo con riflessi argenti e oro, da applicare come fard (come terra abbronzante non rende, in quanto è molto lucida). Riscalda il viso, dà colore e un bellissimo effetto sheen quasi bagnato agli zigomi, e vi fa sentire catapultate in un video di J. Lo a sorseggiare margarita su uno yacht. Se amate i look un po’ esotici ed i colori caldi, questo è il prodotto che fa per voi!


Luglio è anche il mese in cui ho riscoperto Tudor, il profumo di Coquillete Paris di cui ho girato il video promozionale e che ho presentato l'anno scorso insieme al brand italo-francese di Rosa Vaia ed Elise Juarros al Pitti FragranzeÈ il mio profumo: non solo perché ne sono testimonial, ma perché mi rappresenta alla perfezione, è dolcemente caldo, avvolgente, sensuale, sottilmente erotico, ma anche estremamente raffinato ed ipnotico. E poi nasconde un'anima forte e robusta, e il suo enigma si svela con il tempo. Tudor è una rosa con tutte le sue spine, nuda e cruda, senza mezzi termini e senza compromessi. Come me.

Se volete saperne di più, potete leggere in questo post la storia dietro Tudor, gli ingredienti e la mia review approfondita, mentre qui potete vedere il video e la campagna di cui sono protagonista.



Ultimi preferiti di cui vi voglio parlare questo mese sono gli smalti di Wjcon: ho avuto modo di provarne 5 fin’ora – opachi, metallizzati, glitter – e devo dire che mi piacciono davvero moltissimo, soprattutto perché si asciugano in fretta ed hanno una buona durata sulla mano! La linea classica ha dei lucidi davvero molto glossy, alcune limited edition hanno dei colori particolarissimi e bellissimi, ed in generale la gamma di colori e di effetti mi sembra davvero accontenti tutti i gusti. Li preferisco di gran lunga ad altri brand low-cost (ed anche a molti brand di alta profumeria) e spesso si trovano offerte di smalti a 1,90 € per cui è umanamente inaccettabile non farne incetta! :D




Dolls, anche per questo mese è tutto. Come sempre, aspetto i vostri commenti qui sotto: fatemi sapere quali di questi prodotti avete già provato, se vi sono piaciuti oppure no, e quali sono i vostri preferiti al momento! 

Un bacio e a presto!

Enrie 

Follow me! ♥





2 commenti:

  1. Your blog is really inspire about fashion trends and product. I am going to use these product in my September wedding. Thanks for sharing this.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awww thanks a lot, that is so flattering!

      Elimina