venerdì 24 luglio 2015

OSSIGENOTERAPIA: IL TRATTAMENTO DELLE STAR


OSSIGENOTERAPIA: IL TRATTAMENTO DELLE STAR

Ossigeno: l’elemento primordiale che ci dà la vita e che è alla base delle nostre funzioni primarie. Le sue proprietà sono così raffinate ed indispensabili da essere utilizzate da tempo nel campo della chirurgia plastica per curare lesioni e bruciature; oggi, queste proprietà vengono messe anche a servizio del ringiovanimento cutaneo grazie ad uno dei trattamenti per il viso più efficaci e più richiesti dalle star di Hollywood: l’ossigenoterapia
Io ho deciso di provarlo per voi e farvi sapere le mie opinioni in merito!


Settimana scorsa mi sono recata al centro estetico Brancaccio Beauty Space di Salerno in via G. Vicinanza, 11 dove mi hanno accolto i fantastici Ciro e Simona e la loro equipe di esperte della bellezza. 
Teresa, la mia consulente di quel giorno, mi ha preparato per la seduta e mi ha spiegato in cosa consiste il trattamento e come si struttura.

L’ossigenoterapia è una processo che mira a ripristinare l’apporto ottimale di ossigeno a livello intercellulare, affinché le cellule della nostra pelle non invecchino precocemente. 
Il trattamento si divide in 4 fasi: il primo step è quello di detergere il viso e fare un leggero scrub che permette di eliminare lo strato superficiale di cellule morte, pulire a fondo la pelle e consentire al prodotto di penetrare con più facilita nell’epidermide; la seconda fase, invece, sfrutta un macchinario elettromedicale e l’utilizzo di un aerografo, mediante il quale l’ossigeno – puro al 98% - viene “sparato” sul viso penetrando fino a 5mm in profondità insieme ad acido ialuronico ed un complesso di vitamine che detossificano e rivitalizzano la pelle. Questo fa sì che il nostro corpo aumenti la produzione di collagene ed elastina, distendendo i tratti del volto e facendo sì che questo appaia più riposato, luminoso e “giovane”.




Il terzo passaggio è costituito da un massaggio meccanico dei tessuti che aiuta a stimolare la microcircolazione e migliorare il metabolismo cellulare; durante questo procedimento, si utilizza un siero, una maschera o una crema per diverse necessità (purificante, illuminante, antiage e via dicendo) sfruttando la potenza della propulsione per farli penetrare più a fondo ed aumentarne l’effetto. Infine, Teresa mi ha applicato una maschera d’ossigeno (che fa molto Detective in Corsia) per aumentare gli effetti della seduta, aiutando la respirazione cellulare ed accelerandone i processi riparativi.



Dopo la mia esperienza con la prima seduta, ho potuto notare che la pelle del mio viso era visibilmente più compatta, tonica, luminosa, i tratti sono più distesi e le rughe leggermente appianate - sicuramente anche grazie al leggero effetto liftante degli strumenti utilizzati. Ovviamente, l’ossigenoterapia è un trattamento che necessità continuità e perseveranza, perché i risultati dopo una sola seduta sono temporanei e sarebbero necessarie dalle 5 alle 6 per godere di un effetto completo di questa tecnica; considerando che il turnover cellulare avviene all’incirca ogni 28 giorni, sarebbe consigliabile farne una al mese per mantenere più a lungo gli effetti benefici e notare un netto miglioramento della grana e del colore della vostra pelle, nonché un generale benessere e “ringiovanimento” del viso.


L’ossigenoterapia è indicata per tutti i tipi di pelle e funziona benissimo anche e soprattutto con persone che presentano tendenze acneiche, in quanto queste “lesioni” veicolano più facilmente l’ossigeno, permettendogli di svolgere il suo compito al meglio. Trattamenti ripetuti possono anche ridurre le macchie cutanee, aiutare a contrastare l’acne e la rosacea e, in generale, regalare un effetto lifting al viso senza dover ricorrere alla chirurgia estetica. Il costo di una seduta può variare tra i 40 e gli 80 euro e dura circa un’ora, non ha controindicazioni né effetti collaterali di nessun tipo, eccetto un lieve rossore del viso appena finito sintomo della microcircolazione appositamente stimolata. Il mio consiglio infatti, è quello di applicare uno strato di crema solare una volta finita la seduta per proteggere la pelle del viso che sarà più sensibile (qui trovate il mio post dedicato ai solari).

Insomma, un trattamento davvero meraviglioso che ci si può tranquillamente concedere senza spender un patrimonio per una pelle più elastica, luminosa e giovane!


Se volete avere maggiori informazioni sull’ossigenoterapia, potete rivolgervi a Brancaccio Beauty Space sulla loro pagina di Facebook, chiamando al numero 089 99 53 517 o recandovi direttamente nella loro sede in Via G. Vicinanza, 11 a Salerno.

Cosa ne pensate? Avete già provato l’ossigenoterapia, o vi incuriosisce questo trattamento? Fatemelo sapere come sempre nei commenti qui sotto e non dimenticate che anche domani sarò al Giffoni Film Festival, quindi continuate a seguirmi su Instagram, Twitter e Facebook per vedere cosa combino dietro le quinte! 

4 commenti:

  1. Anche a me piacerebbe fare questa ossigenoterapia!!!! :)
    Baci,
    Marina
    http://www.maridress.it

    RispondiElimina
  2. Enrie, inutile ripetermi, come sempre molto interessante. Grazie a te, adesso so di come funziona l'ossigenoterapia. Comunque quando vai a fare queste esperienze potresti chiamarmi, no? ;)))
    Ti auguro una splendida settimana, un abbraccio,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eni sei sempre squisita! Più che altro proporrei di andarci a chiudere in una SPA per una settimana, che te ne pare? :D

      Elimina