sabato 13 giugno 2015

ROMA PRIDE 201: CERES C'È (E ANCHE THE LADYBOY)


GAY PRIDE 2015 

Giugno è il mese dell’orgoglio: è questo infatti il periodo dell’anno in cui vengono organizzati in tutto il mondo i Gay Pride, la manifestazioni arcobaleno per far valere i diritti omosessuali in maniera civile, pacifica, divertente e scenografica come solo i gay sanno fare.

L’Italia non è da meno, e dopo i vari pride svolti nella penisola ecco che oggi tocca a Roma Capitale fare da scenario a questo spettacolo itinerante che colorerà le strade capitoline portando in strada migliaia di esponenti del mondo LGBTQI.

Ceres, come sempre, c’è: lo sponsor dell’evento ha infatti sfruttato la sua consueta ironia per farci sorridere ed affrontare un argomento ancora tanto spinoso, con una bottiglia senza loghi per supportare la causa “No alle etichette!” promossa dall’associazione I Mondi Diversi (qui il link alla carinissima foto di Instagram pubblicata durante la manifestazione).

Questo è un giorno importante per tutti noi, e ognuno lo vive a modo proprio, ed il bello è proprio questo: poter essere se stessi senza dover essere giudicati - diritto purtroppo ancora negato in ben 78 paesi dove essere gay è reato, e punibile con la morte in ben 7 di questi (Arabia Saudita, Iran, Mauritania, Sudan, Yemen, Nigeria e Somalia). Esserci è un diritto e dovere nei confronti di chi non può lottare, di chi ha paura, di chi non ha la forza – perché ci vuole forza, e tanta – di far valere i propri diritti.

The Ladyboy e Ceres supportano tutti i pride italiani e sono orgogliosi di far parte oggi di questo splendido momento che ci unisce tutti. 
Brindiamo alla vostra!

Cheers! 


Buzzoole

1 commento: