sabato 16 maggio 2015

CAPELLI SANI, NUTRITI E SPLENDENTI A COSTO ZERO (O QUASI)

  

CAPELLI SANI, NUTRITI E SPLENDENTI A COSTO ZERO (O QUASI) 


Ciao bambole!

Oggi ho la giornata libera, finalmente mi godo un po’ di riposo approfittandone per mettere un po’ in ordine, e rilassarmi con una bella tazza di tè, manicure e uno dei trattamenti più efficaci per i miei capelli che – ultimamente, a causa della piastra e della decolorazione – si stavano rovinando sulle punte.
E così eccomi qui, con i bigodini in testa (quelli di mia nonna!)  per svelarvi il mio segreto per avere capelli naturalmente forti, nutriti e splendenti spendendo poco o niente con un ingrediente che abbiamo quasi tutti nelle nostre case: la maionese.

Ebbene sì. Lo so che l’idea può farvi arricciare il naso, ma la maionese è una delle cose che aiuta di più i capelli spenti, fragili e secchi a ritrovare il loro naturale splendore ed è un must nella mia haircare routine. Pensate che anche l’attrice Blake Lively ha ammesso di utilizzare questo espediente fin da quando era piccola, e i suoi capelli sono tra i più belli di tutta Hollywood!

Perché? La maionese è composta da una serie di ingredienti naturali che sono un vero toccasana per le chiome rovinate:

  •          l’OLIO li nutre in profondità
  •          le UOVA contengono molte proteine che donano ai capelli un aspetto più sano e voluminoso, li rinforzano ed aiutano a prevenire le doppie punte (contengono liticina che è un ricostituente, oltre a varie vitamine del gruppo A, B, ed E)
  •          il SUCCO DI LIMONE è un ottimo antisettico, che disinfetta eventuali irritazioni del cuoio capelluto ed aiuta a richiudere le squame del fusto rendendolo meno opaco e più liscio
  •          l’ACETO li rende splendenti come glitter

Un rimedio a costo zero-  o quasi - soprattutto se la maionese la preparate voi in casa, che non ha nulla da invidiare ai costosi trattamenti e prodotti da salone  e che potete concedervi nella tranquillità della vostra casa tutte le volte che vorrete (io lo faccio un paio di volte al mese, non di più per non ungere troppo i capelli). Non è importante che utilizziate maionese di marca o costose, vanno benissimo quelle che trovate al supermercato, ma vi suggerisco due accorgimenti: il primo è di impiegare maionese in versione classica (non light o via dicendo) perché contiene al suo interno tutti gli ingredienti necessari; il secondo è quello di utilizzarla sempre a temperatura ambiente e non appena estratta dal frigorifero, perché il freddo ne diminuisce l’effetto.


Io di solito faccio un impacco di maionese il giorno dello shampoo: ne applico una o due cucchiaiate sui capelli asciutti, insistendo sulle punte ed esercitando un leggero massaggio per aiutarla a penetrare meglio. Poi la lascio in posa dai 20 ai 30 minuti come se fosse una maschera, e la risciacquo procedendo poi al mio shampoo regolare: i capelli appaiono più morbidi, lucenti e setosi, sono nutriti in profondità, ed anche l’effetto crespo è notevolmente ridotto. Un vero prodigio!

Se volete, potete applicare la maionese anche sui capelli bagnati ed utilizzarla come un normale balsamo, oppure per una terapia d’urto procedete ad applicarla su tutte le lunghezze  e avvolgete i capelli (bagnati o asciutti) in una pellicola trasparente, in una cuffietta per la doccia o in una busta di plastica, in modo che il calore sprigionato aiuti ad aumentare l’efficacia del processo.

L’odore della maionese è abbastanza forte e la prima volta che la applicherete potreste trovare un po’ disgustoso questo procedimento ma, fidatevi, il risultato ne sarà valso la pena! Il mio consiglio e di lavare MOLTO bene i capelli dopo aver tenuto l’impacco in posa, facendo anche due shampoo che aiuteranno ad eliminare non solo gli eccessi di olio, ma soprattutto la puzza della maionese e l’odore di aceto. Un’altra soluzione sarebbe aggiungere degli olii essenziali o l’estratto di vaniglia al composto, ma se non li avete con voi basta risciacquare sapientemente e i vostri capelli non puzzeranno di Mc Donald’s.


Potete aggiungere altri ingredienti alla maionese in base al vostro tipo di capello: se sono realmente molto secchi e stopposi, potete unire un paio di gocce extra di olio d’oliva o di mandorla, dell’avocado, oppure o qualche goccia di limone se li volete leggermente più chiari. Io personalmente preferisco utilizzarla da sola perché è già un composto abbastanza grasso di suo, e il rischio se ne usate troppa è quello di ungere i capelli; per quello mi sento di consigliare questo trattamento solo a chi ha realmente capelli da molto danneggiati a secchi, e di applicarne solo una piccola quantità sulle punte a chi ha i capelli da normali a grassi ma rovinati alle estremità (in questo caso, potreste preparare una maionese con olio di jojoba al posto di quello di oliva, in quanto è più leggero).

La maionese, inoltre, per le sue proprietà altamente nutrienti si presta come una fantastica maschera per il viso per pelli molto secche e disidratate, oppure per ammorbidire zone ostiche del corpo come gomiti, ginocchia e talloni.
Io sinceramente non l’ho ancora provata sull’epidermide, ma la utilizzo da mesi sui capelli e posso garantirvi che il risultato è eccezionale!


Voi conoscevate già questo espediente? L’avete mai provato? 
Fatemelo sapere nei commenti qui sotto, o scrivetemi quali accorgimenti “fatti in casa” utilizzate per mantenere le vostre chiome belle sane e lucenti!

Intanto vi auguro un buon weekend (nonostante il tempo che qui fa veramente schifo) e vi invito a seguirmi sui miei social Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e Tumblr se non lo avete ancora fatto!

A presto!

Enrie



[Image source: Pinterest]

17 commenti:

  1. Sinceramente è un espediente che conoscevo ma che non ho mai provato di persona..
    Credo pero ne valga la pena del tuo parere mi fido mo,to.
    Baci

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  2. Ti giuro mentre leggevo, mi immaginavo già con la tesa nel frigo a cercare la maionese...
    baci
    www.theladycracy.it

    RispondiElimina
  3. Lo proverò ;)

    Federica
    http://www.thecutielicious.com
    The Cutielicious

    RispondiElimina
  4. This was an awesome read!! Great idea for an article <3


    http://www.worldpedispa.com/pedicure-chairs.html

    RispondiElimina
  5. Sarei curiosa di provarlo... :-)
    Un abbraccio!
    Lidia

    www.lidiasbag.blogspot.it

    RispondiElimina
  6. This is so nice! ☻☻

    http://pedisource.com/pedicure-chairs.html

    RispondiElimina
  7. Wow! Ottimi consigli cara! Grazie per la condivisione:)
    Baci,
    Coco et La vie en rose - Valeria Arizzi

    RispondiElimina
  8. Grazie mille per questi preziosissimi consigli! <3

    XOXO,
    Eleonora
    www.it-girl.it

    RispondiElimina
  9. Tu sei il mio mito!!!! Come farei ormai a vivere senza i tuoi consigli di bellezza? La maionese???? Giuro non ci avevo mai pensato. Ho sempre letto dell'olio d'oliva, dell'aceto e del limone ma proprio della maionese no. Ottimo consiglio. Grazie!!!
    Appena vado al supermercato la compro. Sarà almeno 5 anni che non compro la maionese, sai, per non mangiarla, per me è un po come la nutella: non basta mai! Quindi meglio metterlo sui capelli.
    Un bacio e buon inizio di settimana,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah invece a me non piace la maionese, ma almeno ho trovato un modo per utilizzarla :) Fammi sapere come ti trovi! Un bacione!

      Elimina
  10. Looks tasty! ☻

    http://pedisource.com/nail-salon-equipment-furniture.html

    RispondiElimina
  11. Delicious!

    http://beautyfollower.blogspot.gr

    RispondiElimina
  12. awesome:)

    http://pedisource.com/nail-salon-equipment-furniture.html

    RispondiElimina
  13. nice..

    http://pedisource.com/nail-salon-equipment-furniture.html

    RispondiElimina
  14. look tasty..

    http://pedisource.com 

    RispondiElimina