domenica 16 novembre 2014

COME "RICICLARE" I TRUCCHI CHE NON UTILIZZIAMO PIU'



L’altro giorno sono stato in giro tutto il giorno, ho avuto mille cose da fare e mi hanno invitato ad un aperitivo subito dopo il lavoro. Non potendo tornare a casa a cambiarmi o a rifarmi il trucco, mi sono dovuto ingegnare con quello che avevo con me: cipria, illuminante e rossetto. Ho applicato l’illuminante come ombretto (ne avevamo già parlato qui) e sfumato un po’ di rossetto sulle guance al posto del fard per dare un tocco di salute: una trasformazione, in pochi minuti e con pochi gesti avevo di nuovo un aspetto fresco e in ordine.

Così mi è venuta l’idea di scrivere questo post su come “riciclare” trucchi che non utilizziamo, o nel caso in cui abbiamo dimenticato i nostri prodotti preferiti a casa. Trovo sia una guida piuttosto utile, perché è capitato e capita a tutti di avere un fondotinta troppo chiaro, una terra troppo aranciata o un rossetto che non ci dona particolarmente, per i quali magari abbiamo anche speso parecchio! Inoltre, questi consigli sono una man santa quando andiamo in vacanza e vogliamo ridurre al minimo la nostra beauty bag, o ci accorgiamo troppo tardi di non aver portato il mascara (sul serio, come si fa a vivere senza mascara?!?).

Il makeup è immaginazione, e bastano un po’ di inventiva e un po’ di vecchia e sana “arte di arrangiarsi” per trovare nuovi modi di utilizzare i nostri vecchi trucchi. Ecco come!

BASE


Un fondotinta troppo chiaro o uno troppo scuro possono essere utilizzati per ottenere un contouring naturale, applicando il primo al centro del viso e il secondo sotto gli zigomi, sulle tempie e sotto la mascella. Questa tecnica è utilizzata ad esempio da Kandee Johnson per scolpire i volumi del suo viso, e la chiave per un buon risultato è utilizzare poco prodotto e sfumarlo alla perfezione! Il fondotinta “sbagliato” si fonderà perfettamente con quello che avrete utilizzato come base, creando un contouring naturale seamless, ovvero senza bruschi stacchi di colore. Ovviamente lo stesso discorso vale per i correttori: è proprio alternando due colorazioni di uno o due toni più scuri (o più chiari) del viso che nasce il contouring à la Kim Kardashian tanto in voga in questo momento.

Un’alternativa sarebbe mischiare colori diversi di fondotinta tra di loro per creare la vostra base perfetta, come fanno molti truccatori professionisti; oppure provate a mescolare un po’ di fondotinta scuro alla vostra crema idratante per una BB Cream fai da te.


BLUSH, CONTOURING & HIGHLIGHTING


Il fard, la terra e l’illuminante possono essere facilmente adoperati come ombretti compatti opachi (o shimmering, nel caso dell’illuminante) e viceversa: vi avevo già parlato in questo post su come ogni tanto utilizzo l’highlighter sulle palpebre, per dare maggiore luminosità allo sguardo, e trovo sia un espediente degno di nota, perché mi dà sempre molte soddisfazioni!

Trovo che anche alcune tonalità di fard stiano molto bene sugli occhi, specialmente quelli scuri, perché le tonalità aranciate li riscaldano, quelle rosa li addolciscono; inoltre, utilizzare la stessa nuance come ombretto e come blush da un effetto molto sofisticato. Le terre sono perfette da utilizzare nella piega dell’occhio per dare profondità, o sulla rima cigliare come eyeliner sfumato.

Per quanto riguarda i prodotti in crema, rossetti e cream blush possono essere interscambiabili: provate a sfumare con i polpastrelli il vostro rossetto preferito sulle gote, per un blush naturale, luminoso e pigmentato.


OCCHI


L’eyeliner e il mascara sono interscambiabili tra di loro: potete adoperare un pennellino sottile e prelevare un po’ di mascara dal tubetto per definire la cornice dell’occhio, o uno scovolino da mascara da intingere nell’eyeliner per ciglia da bambola. Ombretti o pigmenti che non utilizzate, invece, possono essere adoperati mischiandoli con un po’ di collirio per gli occhi, un fissante per il trucco o del mascara trasparente per creare eyeliner e mascara colorati personalizzati, o mescolati ad uno smalto trasparente per crearne uno ad hoc ed unico nel suo genere. Questo consiglio è valido soprattutto per quegli ombretti che non sono molto scriventi, e che probabilmente rendono di più se “reinventati” in questo modo (l’acqua renderà più intenso il pigmento).

Se per caso invece vi si è rotta una palette, un ombretto o qualsivoglia altro prodotto, non buttatelo via, ma frantumate tutto quello che ne resta e raccoglietelo in un piccolo contenitore: potrete così conservare il vostro prodotto sotto forma di polvere libera.


LABBRA


Il rossetto può essere facilmente sostituito da un fard in crema, o da una matita per labbra che verrà applicata su tutta la bocca (ricordate di passarci sopra un balsamo labbra o un burro cacao, per evitare che si secchi troppo). 

Potete anche creare un gloss colorato aggiungendo una goccia d’olio a un po’ di rossetto, oppure mescolando dei pigmenti a un gloss trasparente o a della vasellina. Un metodo che utilizzo spesso quando non riesco a trovare la tonalità di rossetto che sto cercando è quello di mescolarne diversi insieme, proprio come se fossero i colori di un pittore.


CREME, DETERGENTI & CO.


Le creme che non vi piacciono per il viso perché magari sono troppo nutrienti e vi fanno diventare la pelle grassa potrebbero essere un toccasana per zone molto secche del corpo, ad esempio massaggiate su gomiti, ginocchia, piedi e mani screpolate. Io ho un detergente viso di Philosophy molto ricco che non riuscivo più ad utilizzare perché mi faceva spuntare un sacco di brufoletti, ma ho scoperto che mi ci trovo benissimo ad utilizzarlo… come doccia schiuma! E’ fantastico, soprattutto in inverno quando a pelle è più secca, e gli olii al suo interno rendono il corpo morbido e vellutato.

A proposito di oli: se avete un olio per il corpo che non utilizzate più, aggiungeteci del sale grosso o dello zucchero per trasformarlo in uno scrub! Mentre il latte detergente che non vi piace può dimostrarsi un perfetto alleato nella pulizia e il nutrimento delle vostre scarpe e borse in pelle, o per gli oggetti di arredamento. Se invece avete salviettine che si sono un po’ seccate, vi consiglio di riadoperarle per rimuovere la polvere dei mobili, o tenerle in borsa ed utilizzarle come fazzoletti per pulirvi le mani.


Ragazzi, questi erano i miei consigli su come “reinventare” e ricominciare ad utilizzare prodotti che non usiamo più. Fatemi sapere nei commenti qui sotto se conoscevate già questo trucchetti oppure ne avete altri da suggerirmi!

Io vi mando un bacio e vi auguro una buona domenica!

Enrie



Image sources: Beauty by the geeks, Cleveland, Gallery Hip, Makeup and Beauty Blog, Makeup Geek,  Women’s Health Mag.

42 commenti:

  1. Ma che belle queste dritte, io non ci avrei pensato! Baci

    RispondiElimina
  2. Ciaoooo Enrie!!!! COme stai?? Io in effetti ho un olio che non uso più e ho bisogno di uno scrub!
    Ci provo!!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh è un vecchio metodo che dà sempre le sue soddisfazioni, io lo faccio sempre quando mi accorgo troppo tardi di aver finito lo scrub!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Di niente, spero possano tornarti utili :)

      Elimina
  4. Ciao Enrie, stavo giusto per buttare tutto e far spazio alle novità, questo post mi torna utilissimo
    buon lunedì
    un abbraccio
    http://tr3ndygirl.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male, mi fa piacere ti sia stato utile :)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Fammi sapere come ti trovi! Un bacio e buona serata!

      Elimina
  6. Quanti utili consigli.... grazie Enrie!!!
    Kisses, love Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata, e buon inizio settimana!

      Elimina
  7. Consigli fantastici...io il blush lo uso sempre anche come ombretto o illuminante.
    Bscio

    NEW POST

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho preso un blush luminoso di Lancome qualche giorno fa e devo dire che sulla palpebra è bellissimo! *_*

      Elimina
  8. Ma che squisiti consigli Enrie, grazie mille per le dritte!
    Un abbraccio
    Eva e Valentina the anarCHIC

    RispondiElimina
  9. interessantissimo ho tantissimi trucchi inutilizzati
    www.mrsnoone.it
    kiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, magari con uno di questi "trucchi" potrai ricominciare ad usarli! :)

      Elimina
  10. Sono ottime indicazioni!!!!! :D
    Marina
    http://www.maridress.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. Me too, I think they look stunning with every eye colour!

      Elimina
  12. ottima idea!!
    http://sissascorner.blogspot.it/

    RispondiElimina
  13. Fantastico Enrie, anch'io spesso mi ritrovo ad "arrangiarmi" con quanto ho in borsa, ed è pure divertente. Ottima idea lo scrub. Grazie per I tuoi commenti che mi fanno sempre tanto piacere!
    Baci,
    Coco et La vie en rose - Valeria Arizzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per seguirmi sempre, lo sai che sono un tuo fan! Un bacio e buon weekend!

      Elimina
  14. Ottimo post, Enrie! Anche io applico spesso l'illuminante sugli occhi e la terra per definirli...
    E che dire del rossetto come blush? Impassioned lo uso solo cosí! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh Francy chi meglio di te può capire i "trucchi" del mestiere! :P Un abbraccio!

      Elimina
  15. Davvero utilissimo questo post, metto subito in pratica un paio di consigli!

    A vintage outfit on lb-lc fashion blog
    GIVEAWAY HERE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nico! Fammi sapere come ti trovi!

      Elimina
  16. Utilissimo questo post ed è fatto molto bene!
    Complimenti davvero

    RispondiElimina
  17. Enrie, complimenti per questo post: penso sia utile a tutte noi. A me in particolar modo che butto sempre via quello che non mi piace più. L'unico prodotto che utilizzo come consigli anche tu è l'illuminante, per tutto il resto devo fare ancora tanta scuola.
    Un bacio e buona serata,
    Eni

    http://eniwherefashion.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eni, grazie per essere passata e lieto di esserti stato utile! Un bacio grande e buon weekend!

      Elimina