sabato 4 luglio 2015

TO BUY OR NOT TO BUY: JUNE 2015

Ciao bambole!

Eccoci con il consueto appuntamento con i preferiti del mese!

Vi chiedo innanzitutto scusa per il disagio di questi giorni in cui il mio blog non è stato visibile, ho avuto dei problemi con il dominio che per fortuna adesso sono stati risolti! Ringrazio tutte le persone che mi hanno scritto chiedendomi notizie, The Ladyboy non va da nessuna parte ed ho pronti un sacco di post interessanti per questo mese, quindi continuate a seguirmi sui miei social Facebook, Instagram, Twitter e Tumblr per rimanere sempre aggiornati!

Giugno è stato un mese molto intenso, ma ho avuto comunque modo di testare qualche prodottino per voi e riscoprire vecchie glorie del mio beauty di cui volevo parlarvi.

Il mio primo preferito del mese è sicuramente Amore, il sapone limited edition di Lush Cosmetics di cui vi avevo parlato qui. Si tratta di una saponetta corpo/mani che è del mio colore preferito (oro) con tantissimi glitter, profuma di limone e bergamotto e soprattutto sostiene una buona causa: tutto il ricavato dalle sue vendite – infatti – andrà destinato ad All Out ed altre associazioni che tutelano i diritti LGBT nel mondo.
Blogger Tricks

mercoledì 24 giugno 2015

#GAYISOK: LA CAMPAGNA LUSH CHE TUTELA I DIRITTI LGBT

E SE IL TUO AMORE FOSSE ILLEGALE? 


Negli ultimi mesi avrete notato che mi è venuta la lushite, e mi sono fatto trascinare nel profumatissimo e colorato mondo di Lush Cosmetics alla scoperta di nuovi prodotti che posso dire di adorare (in particolare lo scrub Let the good times roll e la mia maschera preferita, Marinella, di cui vi ho parlato rispettivamente qui e qui).

È per questo con grande orgoglio che oggi vi presento in anteprima assoluta il nuovo sapone limited edition che sarà in vendita da domani 25 Giugno nelle botteghe Lush sparse per il mondo.

Ci sono molti motivi per cui mi piace questo sapone:

mercoledì 17 giugno 2015

THE FAIREST OF THEM ALL - HAPPY BIRTHDAY "THE LADYBOY"



THE FAIREST OF THEM ALL-
HAPPY BIRTHDAY THE LADYBOY

ITALIANO

Pandora: gioielli che nascono per festeggiare un’emozione, un evento, un momento. E quale occasione migliore di festeggiare se non il primo compleanno di The Ladyboy?

Ebbene sì! Mi sembra incredibile, ma è già passato un anno da quel fatidico 17 Giugno quando – sfidando la mia proverbiale scaramanzia – ho pubblicato il primo post su questo blog!

E’ stato un anno pieno di soddisfazioni e momenti meravigliosi: dal mio primo look a testimonial di un profumo; dal mio weekendal Pitti Fragranze alle avventure romane di Altaroma, fino ad arrivare ad essere inserito tra i 100 migliori blog d’Italia
Momenti speciali, inattesi, indimenticabili, per cui devo ringraziare voi che siete sempre di più a seguirmi con il vostro affetto, i vostri consigli, le vostre richieste, i vostri commenti. Non mi sarei mai aspettato tutto questo amore incondizionato verso me e questo mio piccolo spazio online, e volevo ringraziarvi immensamente per tutto il vostro supporto!

Ho scelto di celebrare questo giorno con un outfit speciale, immortalato in questi scatti della bravissima Veronica Duszynki con la quale quest’avventura ha avuto inizio. Rossetto rosso, tacchi alti, un little black dress dal sapore vintage e gioielli semplici ma pieni di significato: un anello in argento a forma di tiara   ed il charm lucky penny con il mio numero portafortuna: l’1.

1, come il principio di tutto.
1, come il giorno del mio compleanno.
1 come il mondo, come l’Amore, come l’Italia, come il caffè del mattino e il bacio della buonanotte.
1 come tutto ciò che è unico, come tutto ciò che è perfetto, come quest’anno appena trascorso, cui spero seguiranno tanti altri da festeggiare insieme a voi.

Grazie di cuore a tutti: a chi c’è stato, a chi c’è e a chi ci sarà.

Enrie

lunedì 15 giugno 2015

TUTTO SUI SOLARI: TIPI, USI ED I MIEI PRODOTTI PREFERITI PT.2


CORPO


Tra i miei solari preferiti da sempre, ci sono quelli di Shieseido, che comprende una linea fornitissima di prodotti  sun protecting. Questa profumata lozione contiene una tecnologia WetForce che forma un film idrorepellente sulla pelle se esposto all’acqua per 15 minuti, ed è quindi l’ideale per chi ama nuotare, starsene in piscina o praticare sport acquatici. La sua texture acquosa lo rende leggerissimo sulla pelle ed ha un resistenza garantita di 80 minuti (per un’alternativa economica, vi consiglio di dare un’occhiata al CoolDry Sport Sunscreen Lotion BroadSpectrum SPF 30 di Neutrogena).

TUTTO SUI SOLARI: TIPI, USI ED I MIEI PRODOTTI PREFERITI

Olga Sergeyev

Ciao bambole!

Eccomi qui con un post che in molti di voi mi hanno richiesto e che avevo già in mente di fare, quello sui miei solari preferiti per l’Estate per chi di voi sta già andando a mare (io purtroppo ancora non ci sono riuscito, perché pare che ogni volta che abbia un giorno libero debba diluviare). Volevo dedicare questo post in particolar modo a Bettina, una mia affezionata lettrice che mi aveva proprio chiesto di aiutarla nella scelta della giusta crema solare.

Prima di parlarvi dei prodotti che maggiormente mi sono piaciuti e con cui mi sono trovato meglio nel corso degli anni, ci tenevo a fare una piccola nota introduttiva sui solari e sul loro utilizzo: mentre quando ero più piccolino mi stendevo al sole per ore con oli vari ed improbabili rimedi fai-da-te per abbronzarsi più in fretta (ad esempio la birra, una delle trovate geniali di mia cugina Chiara!) negli ultimi anni ho un approccio completamente diverso e, spero, più lungimirante sull’esposizione al sole e i danni che questa può comportare. Innanzitutto, trovo che abbronzarsi troppo sia un po’ volgare: ovviamente sono gusti personali, ci sono persone di carnagione già scura che dopo un paio di giornate a mare diventano cioccolatini e stanno benissimo, però noto spesso ragazze (e ragazzi) con pelli che hanno il colore e la consistenza del cuoio e non è un bel vedere. Un colorito ambrato, brown sugar come direbbero in Inglese, invece, dona a tutti, ed io personalmente lo trovo molto più seducente. Nei 3 anni in cui ho lavorato come modello, inoltre, mi era quasi vietato prendere il sole, perché i modelli scattano campagne invernali in estate e viceversa, e quindi la mia pelle doveva sempre rimanere di un colore plausibile: ho iniziato quindi ad utilizzare sempre la protezione solare e rivedere il mio concetto di “tintarella”.