venerdì 18 gennaio 2019

LASER AL DIODO: IL POST DEFINITIVO SULL'EPILAZIONE DEFINITIVA!


LASER AL DIODO
IL POST DEFINITIVO 
SULL'EPILAZIONE DEFINITIVA 

Epilazione definitiva. Non è una parola bellissima, “definitiva”? Significa che non dovrete mai più preoccuparvene: niente più peli superflui, niente più rasoi, niente più tagli, estetiste, strappi, pentoloni di ceretta bollente, niente più Silk Epil (che ho utilizzato per un breve periodo ma sinceramente è troppo faticoso, lungo e impegnativo da utilizzare), niente più peli incarniti, schiuma da barba, preoccupazioni, insomma: niente di niente. Nada. Nisba. Definitivamente… o quasi!

Chi mi segue su Instagram sa che sono parecchi mesi che sto usufruendo di questo trattamento presso il centro estetico Madame di Salerno, e poiché in tantissimi di voi mi avete chiesto informazioni in merito, oggi sono qui per raccontarvi la mia esperienza!

Ho la fortuna di essere una tipica ragazza mediterranea il che, si sa, ha i suoi vantaggi così come i suoi svantaggi: la peluria è una di queste. 
Mi sono sempre vergognata ed ho sempre odiato con tutta me stessa i peli, anche perché avendo una carnagione chiara e peli molto scuri (mi fa schifo anche solo a parlarne) erano molto evidenti. Quelli della ceretta, per me, sono sempre stati soldi buttati: avendo una ricrescita molto veloce non ero mai in ordine, o avevo i peli, o avevo i peli incarniti, o avevo la ricrescita, o tutte queste cose insieme. La mia “liscezza” durava esattamente due giorni, forse tre, dopo di che si iniziava già a sentire il ritorno di quei maledetti a fior di pelle, brutti sia alla vista che al tatto. Roba che anche se sei con un ragazzo che ti sfiora appena la gamba, ti sei già giocata ogni possibilità di rivederlo :D

Ovviamente scherzo: il problema dei peli dava più fastidio a me in prima persona che nel mio rapporto con l’altro sesso, e per questo ho deciso di ricorrere all’epilazione definitiva. In questo articolo risponderò a tutte le vostre domande e vi racconterò tutto, ma proprio tutto, sulla mia esperienza con in laser al diodo.


Ecco a voi il post definitivo sull’epilazione definitiva! :D
Blogger Tricks

domenica 13 gennaio 2019

NOVITÀ MESAUDA MILANO: GLOW STICKS - ILLUMINANTI IN CREMA



MESAUDA MILANO
GLOW STICK
REVIEW& SWATCHES

Anno nuovo, prodotti nuovi!

Questo 2019 è già iniziato alla grande, come promesso nei post precedenti ci c’è aria di cambiamento e tante cose belle in arrivo per voi, e per quest’anno il mio “buon proposito” è quello di presentarvi quante più novità – in termini di prodotti e di brand – possibili, per offrirvi una panoramica sempre più vasta e completa sul mondo beauty contemporaneo!

Nel post precedente vi ho parlato di una nuova linearistrutturante per capelli, mentre oggi parliamo di makup, ed in particolare delle novità in casa Mesauda Milano lanciate alla fine del 2018.


Si tratta di illuminanti in stick che prendono appunto il nome di Glow Stick, disponibili in 3 colorazioni: bronze, rose e gold.

martedì 8 gennaio 2019

TRISKELL: LA LINEA BOTANICA RISTRUTTURANTE PER CAPELLI DANNEGGIATI


TRISKELL, LINEA RESTRUCTURING

Adoro andare alla scoperta di nuovi brand e nuovi prodotti: per quanto io mi senta felice e fortunata di poter testare e dirvi la mia su prodotti molto chiacchierati della grande distribuzione, infatti, ciò che provo più interessante e proporvi marchi meno conosciuti di cui facilmente si trovano opinioni in rete, e magari farvi scovare piccole chicche all'interno del meraviglioso mondo della cosmesi. Sono fiera di avervi presentato marchi emergenti come Jamalfi, Ambaduè o Mesauda prima che diventassero popolari in rete, e mi auguro di riuscire sempre a proporvi contenuti interessanti e all’avanguardia.

Oggi, perciò, ho deciso di parlarvi di Triskell, la linea tricologica di Le Vie della Terra che ho scoperto grazie a Fashion Beauty Shop, uno straordinario sito online dove è possibile trovare - oltre ai grandi nomi della bellezza come GHD, Revlon ecc - anche simpaticissimi accessori di moda e marchi minori ma di grande qualità.

Di Triskell mi ha incuriosita subito il nome, che per chi non lo sapesse fa riferimento al simbolo della “triscele”: simbolo molto antico e intriso di magia che rappresenta – tra le varie cose - i 3 elementi della cultura celtica, ovvero terra, acqua e cielo. Il riferimento è lampante: i prodotti Triskell sono biologici e “botanici”, fanno leva sulla qualità delle loro materie prime per garantire un risultato da salone. Sono prodotti privi di parabeni, SLES e derivati del petrolio e non sono testati sugli animali.

domenica 30 dicembre 2018

PREFERITI DI DICEMBRE: FOREO LUNA PLAY, PUROPHI, ILLAMASQUA, PRETTY BY FLORMAR, ETC


PREFERITI DI DICEMBRE 

Hey dolls! Eccoci qui per l’ultimo post dell’anno: non potevo non salutarvi con il mio post sui miei preferiti del mese, un modo simpatico e veloce per fare un recap di tutti i prodotti che ho amato maggiormente nell'ultimo periodo!

Quest’anno sembra essere volato e, al tempo stesso, mi è sembrato non finisse mai. Un anno intenso, denso, ricco di cose belle e brutte che, nel bene o nel male, per me è valso la pena di essere vissuto. Gli ultimi anni per mi strascinavano un po’, mi sembravano grigi e senza emozioni, invece da quando ho iniziato la mia trasformazione e ho cominciato a dedicarmi seriamente al blog, sento che sto vivendo appieno ogni momento e mi sento appagata così.

Per questo, ci tengo a ringraziare tutti voi che mi leggete e mi tenete compagnia con i vostri messaggi, i commenti, le email, le richieste e le chiacchiere: grazie per avere reso quest’anno così ricco di soddisfazioni, spero continuerete a seguirmi sempre di più nel 2019, e vi anticipo già che ci saranno tante, tantissime, grosse e belle novità, tra cui le mie analisi armocromatiche e consulenze di immagine completamente personalizzate! Stay tuned! 

sabato 15 dicembre 2018

SINFONIA DI SPEZIE: LA NUOVA FRAGRANZA DI NATALE FIRMATA ERBARIO TOSCANO


SINFONIA DI SPEZIE: 
LA NUOVA FRAGRANZA DI NATALE 
FIRMATA ERBARIO TOSCANO

Sinfonia: in greco antico significava “suono”: era la famosa ottava, l’intervallo di consonanza perfetta, ma nel corso dei secoli questo termine ha cambiato più volte accezione. Oggi, quando sentiamo la parola “sinfonia” ci viene immediatamente naturale pensare ad un insieme di diversi elementi che concorrono insieme per creare qualcosa di unico, di armonioso, di bello.

È un po’ quello che succede quando si crea un profumo: si prendono tanti ingredienti diversi, si studiano le note di testa, di cuore, di fondo, si struttura una piramide olfattiva ma poi, quello che si sente, è un insieme trionfale di tutti quei profumi che suonano all'unisono, dove nessuno prevale sull'altro ma senti ora uno e ora l’altro, come il brano di un’orchestra dove al primo ascolto senti i violini, e poi man mano escono in sottofondo i bassi, e le tube, e i triangoli, come sfumature più tenui di una stessa fragranza.