venerdì 29 maggio 2015

HOME DECOR: LA MIA CAMERA DA LETTO IN STILE VINTAGE

Omela/ homify.it

HOME DECOR: LA MIA CAMERA DA LETTO IN STILE VINTAGE 

Sono un grande amante del vintage, ve ne avevo già parlato sul blog (ad esempio qui) e più volte mi avete visto indossare capi d’epoca nei miei outfit. Subisco il fascino del passato, delle icone, di ciò che è stato: il mio sogno è sempre stato una camera da letto in stile vintage, e adesso che finalmente ho una stanza tutta per me – come direbbe la Woolf – mi sono fiondato alla ricerca di spunti e immagini per arredarla come ho sempre desiderato.

Per fortuna ho scoperto Homify, il portale internazionale di architettura, design ed home decor completamente gratuito che raccoglie immagini, idee e lavori di famosi architetti ed aziende leader nel settore dell’arredamento di interni. Il sito è un’interessantissima risorsa per chi, come me, vuole ristrutturare una stanza o l’intera casa, ma anche per chi ha voglia di dare una sbirciatina a splendidi interni, arredamenti da favola ed idee originali e di gran classe e prenderne nota per il futuro.
Blogger Tricks

martedì 26 maggio 2015

L'OREAL LA PALETTE NUDE 1: REVIEW & SWATCHES


L'OREAL "LA PALETTE NUDE" BEIGE 

Ciao bambole!

Oggi finalmente riesco a recensire per voi l’ultima arrivata in casa L’Oréal, la nuovissima La Palette Nude, che io ho nella colorazione Beige
Questa palette è in vendita in tutte le profumerie e supermercati che trattano i prodotti L’Oréal, ha un costo che si aggira tra i €19,90 e i €22,90 per 7 gr di prodotto ed il PAO è di 24 mesi dall’apertura.

Comincio subito col dire che aspettavo questa palette da mesi: dal primo momento in cui l’ho vista sul canale di una delle mie YouTuber americane preferite – Tati – ho desiderato che la distribuissero anche in Italia, perché mi ero innamorato dei colori, della pigmentazione, e trovavo fosse una palette molto versatile e perfetta da utilizzare tutti i giorni. Appena l’ho vista da Idea Bellezza, quindi, mi ci sono letteralmente fiondato sopra e l’ho comprata al volo, senza nemmeno darmi la pena di swatcharla o studiarmela bene, anche perché era in offerta lancio a €14,90 ed avevo già visto la review di Tati e per me bastava quello. Adesso ce l’ho più o meno da un mese, l’ho utilizzata parecchie volte e mi sono fatto un’idea più o meno precisa di questo prodotto.

sabato 16 maggio 2015

CAPELLI SANI, NUTRITI E SPLENDENTI A COSTO ZERO (O QUASI)

  

CAPELLI SANI, NUTRITI E SPLENDENTI A COSTO ZERO (O QUASI) 


Ciao bambole!

Oggi ho la giornata libera, finalmente mi godo un po’ di riposo approfittandone per mettere un po’ in ordine, e rilassarmi con una bella tazza di tè, manicure e uno dei trattamenti più efficaci per i miei capelli che – ultimamente, a causa della piastra e della decolorazione – si stavano rovinando sulle punte.
E così eccomi qui, con i bigodini in testa (quelli di mia nonna!)  per svelarvi il mio segreto per avere capelli naturalmente forti, nutriti e splendenti spendendo poco o niente con un ingrediente che abbiamo quasi tutti nelle nostre case: la maionese.

Ebbene sì. Lo so che l’idea può farvi arricciare il naso, ma la maionese è una delle cose che aiuta di più i capelli spenti, fragili e secchi a ritrovare il loro naturale splendore ed è un must nella mia haircare routine. Pensate che anche l’attrice Blake Lively ha ammesso di utilizzare questo espediente fin da quando era piccola, e i suoi capelli sono tra i più belli di tutta Hollywood!

Perché? La maionese è composta da una serie di ingredienti naturali che sono un vero toccasana per le chiome rovinate:

  •          l’OLIO li nutre in profondità
  •          le UOVA contengono molte proteine che donano ai capelli un aspetto più sano e voluminoso, li rinforzano ed aiutano a prevenire le doppie punte (contengono liticina che è un ricostituente, oltre a varie vitamine del gruppo A, B, ed E)
  •          il SUCCO DI LIMONE è un ottimo antisettico, che disinfetta eventuali irritazioni del cuoio capelluto ed aiuta a richiudere le squame del fusto rendendolo meno opaco e più liscio
  •          l’ACETO li rende splendenti come glitter

giovedì 7 maggio 2015

TO BUY OR NOT TO BUY: I MIEI PREFERITI DI APRILE


Hello dolls!

Oggi finalmente riesco a parlarvi dei prodotti beauty e makeup che più ho amato (e quelli che non mi sono piaciuti per niente) del mese appena trascorso! So che a volte di voi piacciono molto questi articoli, ed io personalmente adoro farli perché riesco a parlarvi di più prodotti contemporaneamente senza dover fare singole recensioni per ognuno, però fatemi sapere quale tipologia di post preferite così posso cercare di accontentare tutti!

Visto che ho parecchie cosine di cui parlarvi, comincio subito con quello che è il prodotto che più ho amato: si tratta di Marinella, una delle maschere fresche per il viso di Lush. Come vi avevo già detto, da poco mi sono riavvicinato al mondo Lush dopo anni che non acquistavo più loro prodotti. Dopo essermi innamorato di Let The Good Times Roll (di cui vi avevo parlato qui) ecco un nuovo colpo di fulmine!


In passato avevo già provato altre maschere di Lush che mi erano piaciucchiate, sì, ma questa è tutta un’altra storia. Si tratta di una maschera fresca a base di caolino, alghe fresche (da cui il nome), aloe vera, rose e miele per lenire e combattere i rossori del viso.

lunedì 27 aprile 2015

Un giorno a Roma per l'evento Beauty Haute Couture


BEAUTY HAUTE COUTURE

Il giorno del nostro matrimonio vorremmo che fosse tutto perfetto: l’abito, il trucco, i fiori, l’acconciatura: ogni cosa deve essere impeccabile, ineccepibile, a regola d’arte. Organizzare un matrimonio è una missione, un lavoro, tanto che molti ne hanno fatto una vera e propria professione – il wedding planning – ed è meglio rivolgersi ad esperti che sappiano aiutare le promesse spose a districarsi tra bomboniere e segnaposto.

Se mi seguite sui miei social Facebook e Twitter avrete visto che Mercoledì ero a Roma con la mia amica e fotografa Veronica Duszynski per Beauty Haute Couture, l’evento organizzato da Fashion News Magazine in collaborazione con Nardi DaySpa di Roma proprio per venire incontro alle esigenze delle ragazze in cerca di consigli e spunti per il loro grande giorno. Un vero e proprio percorso nel mondo degli sposalizi, con angoli e corner dedicati al matrimonio in tutti i suoi aspetti e team di esperti che hanno guidato le ospiti a fare le scelte giuste e proponendo loro nuovi look, pettinature, nail art, composizioni floreali e molto altro!

venerdì 17 aprile 2015

Coachella style: cosa indossare ad un festival musicale


COACHELLA STYLE: COSA INDOSSARE AD UN FESTIVAL MUSICALE

Hello dolls!

Questa settimana, con l’arrivo della primavera, parliamo di festival!  State tranquilli, Sanremo non c’entra assolutamente niente! :D

La scorsa settimana è cominciato il celeberrimo Coachella, una delle manifestazioni più importanti della musica internazionale, che darà ufficialmente il via alla stagione dei festival musicali.
Sebbene in Italia non ci sia una vera e propria cultura del festival, all’estero sono eventi culturali molto attesi: tra i più importanti, il già menzionato Coachella (in California), il Bonnaroo (Tennesee), il Primavera Sound Festival (Barcellona), il SXSQ (Austin, Texas), il Glastonboury in Inghilterra e il Summerfest, il più grande festival musicale del mondo, che si tiene per 11 giorni a Milwaukee, nel Wisconsin.

Se siete tra i fortunati che partiranno alla volta di un music festival in giro per l’America o in Europa, o se avete in programma di partecipare all’Heineken Jammin’ Festival di Milano, al concerto del 1° Maggio a Roma o semplicemente quello del vostro cantante preferito, vi basterà seguire qualche accorgimento per affrontare al meglio l’evento, senza rinunciare a un tocco di stile.

lunedì 13 aprile 2015

CHERRY BLOSSOM GIVEAWAY: LAURA MERCIER, RITUELLE, PROFUMI PURI


CHERRY BLOSSOM GIVEAWAY 

Hello dolls! 

Finalmente è arrivata la primavera, e ho pensato di celebrare l'arrivo della bella stagione con voi con un super giveaway tutto dedicato al mondo della bellezza e a uno dei miei fiori preferiti, i fiori di ciliegio!

In questi giorni, infatti, in Giappone si sta festeggiando la fioritura dei sakura con tour, celebrazioni e festival dedicati a questi splendidi fiori, e così ho pensato sarebbe stato carino fare un giveaway a tema jappo, visto che sapete quanto adori questo paese e questa cultura.  

Ho deciso di dividere i premi del giveaway in 2 pacchetti, così da darvi una maggiore possibilità di vincere. Il primo premio comprende: 

mercoledì 8 aprile 2015

QUANDO LA NONNA FA TENDENZA: GRANNY HAIR, IL TREND CAPELLI PIU' COOL DI STAGIONE


GRANNY HAIR, IL TREND CAPELLI PIU' COOL DI STAGIONE 

50 sfumature di grigio non è solo il titolo del film più chiacchierato degli ultimi mesi, ma anche le nuance per capelli più gettonate per la primavera 2015.

Si chiama granny hair ed è la tendenza che sta spopolando in America: capelli grigi, argentati, letteralmente “da nonna”. Il web lo adora, e su Instagram e Tumblr l’hashtag #grannyhair è diventato un vero e proprio trend, scatenando una vera mania; anche alcune celebrities come Lady Gaga e Kylie Jenner hanno ceduto al fascino di una chioma cinerea, in quanto si tratta di una tonalità sorprendentemente elegante e sofisticata che si presta bene ad ogni occasione ed ogni hairstyle - dalle trecce agli chignon.

martedì 31 marzo 2015

SELFRIDGES LANCIA "AGENDER", LA MODA SENZA SESSO


SELFRIDGES LANCIA AGENDER, LA MODA SENZA SESSO 
ENGLISH TRANSLATION BELOW 

Ho cominciato a comprare vestiti nei negozi femminili quando avevo 18 anni.
A quei tempi la moda uomo era ben lontana dalle vestibilità slim, le influenze metrosexual e i jeans skinny, si portavano cose larghissime, da rapper, o estremamente sportive che a me – con un fisico androgino e magrolino – stavano malissimo e non rispecchiavano il mio stile. 
Ho cominciato a comprare jeans taglia 28 e semplici T-shirt che perlomeno mi vestivano bene ancor prima di capire che in quei panni “da femmina” mi ci sentivo meglio, erano più adatti al mio corpo e alla mia anima, mi stavano meglio e mi rendevano più felice, come tutti i vestiti nuovi dovrebbero fare. Ma questa è un’altra storia.

Nonostante gli anni passati ancora oggi, per me, è uno stress districarsi tra i reparti uomo e donna (e a volte anche bambino e bambina) o trovare facilmente un paio di tacchi della giusta misura (e dire che porto il 40, non dovrebbe nemmeno essere così difficile). C’è ancora gente che mi chiede perché mi vesto "da femmina"; ma cosa significa esattamente, nel 2015, vestirsi "da femmina"? Perché le femmine non mi risulta vadano in giro ogni giorno a tutte le ore in calze, minigonna e tacchi, anzi, le vedo sempre più spesso in felpa, jeans e scarpe da ginnastica. Quindi se metto felpa, jeans e scarpe da ginnastica sono vestito anch’io “da femmina”? O forse le ragazze in felpa, jeans e scarpe basse sono vestite “da uomo”? O se metto felpa, jeans e scarpe da ginnastica comprate in un negozio femminile sono vestito “da femmina” mentre se le ho comprate in un negozio maschile sono vestito “da uomo”? Non credo. 
Si riconduce sempre tutto a quegli stereotipi e figure con cui siamo cresciuti e a cui siamo abituati, ma c’è uno stile e una moda democratica, che non ha sesso e non ci definisce più così categoricamente come un tempo.

E’ sull’onda di questo pensiero che il luxury retailer inglese Selfridges ha deciso di lanciare Agender, un concept space dedicato alla moda senza gender – il genere sessuale - in store e online sul sito di Selfridges.com fino a fine Aprile.
Si tratta di una novità assoluta, il primo reparto in un grande magazzino dove poter fare shopping di capi firmati, prodotti beauty e accessori in assoluta libertà, senza preoccuparsi che siano for him o for her, con linee esclusive disegnate appositamente per Selfridges e alcuni spazi espositivi in cui – tramite film, musica e fotografia – si esplora l’evoluzione dell’idea di genere. “Volevamo portare i nostri clienti in un viaggio dove potessero comprare senza limiti né stereotipi” – ha affermato il portavoce di Selfridges – “in uno spazio che consenta alla moda di esistere come la forma d’espressione più pura dell’io”.

venerdì 27 marzo 2015

L'OREAL INFAILLIBLE 24-H MAT: REVIEW& SWATCHES



Hello gorgeous!

Se mi seguite sui miei social Instagram e Twitter avrete visto che in questi giorni ho provato il uovo fondotinta Infaillibile 24H-Mat, ultimo arrivato in casa L’oréal.

Quando ho visto la pubblicità sono stato subito curioso di provare questo fondo, che sembrava proprio quello che stavo aspettando: finish mat, a lunga durata, resistente al caldo e al sudore, con una coprenza medio alta e non comedogenico. In una parola: il fondotinta perfetto.

Purtroppo sul web ho sempre e solo trovato recensioni sponsorizzate a cui – nessuno me ne voglia – credo sempre a metà. E’ difficile carpire da un post che viene promosso da un’azienda quanto l’entusiasmo dimostrato nei confronti di un determinato prodotto sia realmente genuino ed io, che sono come San Tommaso e se non vedo non credo, ho deciso di acquistarlo a provare quanto sia “infallibile” questo nuovo fondotinta.