domenica 15 luglio 2018

HAPPY BIRTHDAY TOO FACED! "THEN& NOW PALETTE" REVIEW + SWATCHES


TOO FACED
THEN& NOW PALETTE
REVIEW + SWATCHES 

Happy birthday TOO FACED! Compie vent'anni uno dei brand più famosi e più amati al mondo, che non a caso ha scelto il cuore come suo simbolo! 
Sto parlando ovviamente di TOO FACED, azienda americana fondata da Jarrod Blandino e Jeremy Johnson nel 1998, e che nel corso degli anni ci ha fatto letteralmente innamorare dei suoi prodotti e dei loro packaging super cute che hanno fatto scuola: chi non ricorda infatti gli illuminanti a forma di cuore, i Melted Lipstick, le palette profumate al cioccolato o alla pesca e uno dei mascara più famosi al mondo, il Better Than Sex

Per festeggiare questo anniversario, l’azienda ha deciso di lanciare sul mercato una nuova palette (tutta glitterata, adoro!) chiamata Then& Now. All'interno troviamo i 10 colori iconici, i primi che Too Faced ha prodotto e immesso sul mercato, ed altrettante reinterpretazioni di quegli stessi ombretti, ripensati, riformulati, reimmaginati in chiave moderna, fresca, giovane e contemporanea come d'altronde è Too Faced. Io ho avuto la fortuna di poterla provare in anteprima assoluta grazie a Sephora Italia e oggi sono qui parlarvene e dirvi le mie opinioni in merito con tanto di swatches!
Continuata a leggere per sapere cosa ne penso! 

Blogger Tricks

domenica 8 luglio 2018

10 CORRETTORI LOW COST A CONFRONTO: QUAL È IL MIGLIORE?


CORRETTORI LOW COST: 
 QUAL È IL MIGLIORE?

L’altro giorno stavo guardando un video di Drew Barrymore in cui affermava che se avesse dovuto rinunciare a tutti i suoi trucchi tranne uno, quello sarebbe stato il correttore. Perché "potrei sostituire tutto, potrei utilizzare delle bacche al posto del rossetto o un pezzo di carbone come eyeliner, ma dove diavolo potrei trovare qualcos'altro come un correttore?" 
Il correttore in effetti è uno di quegli oggetti make-up di cui quasi nessuno riesce a farne a meno: non serve solo a coprire le occhiaie, ma anche per nascondere (conceal in inglese) piccole imperfezioni, brufoletti, macchie solari, o per illuminare e scolpire il viso creando giochi di luci ed ombre. Un prodotto davvero polifunzionale, che può essere utilizzato anche come primer per l’ombretto!

Oggi sono di nuovo qui in collaborazione con Notino.it per mettere a confronto i 10 correttori low-cost più famosi del momento e dirvi quali sono i migliori a mio avviso. Inoltre, ci tenevo a dirci che da domani 9 Luglio e per tutta la settimana, su Notino.it ci saranno dei super saldi per uno specialissimo Black Friday Estivo: 20% su marchi selezionati con spese di spedizione gratuite! 
Un ottimo modo per prendere confidenza con quello che, ad oggi, è il mio sito di shopping online preferito (a prezzi vantaggiosissimi!) :)

martedì 3 luglio 2018

AMBADUÉ "GOLDEN OIL LUXURIOUS TRANSFORMATION" - L'OLIO CHE TRASFORMA I VOSTRI CAPELLI IN SOLI 15 MINUTI!



AMBADUÉ 
GOLDEN OIL 
LUXURIOUS TRANSFORMATION
REVIEW

Negli ultimi anni il mio blog mi ha permesso di entrare in contatto non solo con il mondo del bio, ma soprattutto con il mondo del made in Italy, di cui mi sembra non si parli mai abbastanza. Il made in Italy ci fa subito pensare alla sartorialità, alla moda, a Milano, a Prada e ai sandali di Positano, ma oggi c’è una realtà made in Italy fatta di chimici, profumieri, scienziati, brand e aziende che utilizzano materie di prima scelta e a km zero per produrre linee cosmetiche "nostrane" che non hanno nulla da invidiare a marchi prestigiosi della cosmesi di lusso. Ne è un esempio AMBADUÉ, realtà torinese fondata da Maria Paola Merlo, mamma, donna e chimica, che ha dato vita ad un marchio il cui motto è "the science of nature" ovvero: la scienza della natura

Ecco, Maria Paola è una di quelle persone che mi fanno sentire orgogliosa non solo di essere donna, ma anche di essere italiana: il suo brand unisce ingredienti naturali di prima scelta alle più innovative tecnologie biochimiche in circolazione, studiate e messe a punto in collaborazione con l'Università di Torino. E fa ricredere tutti coloro che pensano ancora che chi si occupa di beauty siano testoline vuote con rossetti alla moda! 
La sua filosofia, infatti, è che la chimica è alla base della stessa natura, che piante e fiori sono naturalmente composte da molecole, e che quindi questi due concetti vanno di pari passo e non bisogna pensare necessariamente a ciò che è "chimico" come qualcosa di nocivo e dannoso, anzi, bisogna conoscerlo e accostarlo a materie prime biologiche per ottenere prodotti sicuri, concentrati e realmente funzionali.

lunedì 18 giugno 2018

PREFERITI DEL MOMENTO - BLITHE, LA MER, OFFICINA ITALICA, SETARE ECC.



PREFERITI DEL MOMENTO
BLITHE, LA MER, OFFICINA ITALICA ECC.

Hello dolls! ❤ 

Eccoci nuovamente con l’appuntamento con i miei preferiti del momento, ovvero i prodotti top che ho amato di più nell’ultimo periodo! Poiché Giugno è il mese del PRIDE, mi sono divertita a realizzare un set stile Studio 54 con lustrini, paillettes, boa di struzzo e stelline argentate. E ovviamente Bianca Jagger, la regina dei party (ricordate quando è arrivata ad una festa in sella ad un cavallo bianco?). È un po’ il riassunto di ciò che faccio con questo blog, celebrare la gioia dell’essere se stessi, dell’amarsi, coccolarsi, truccarsi, divertirsi: mi sono divertita a fare queste foto e spero mettano un po’ di buonumore anche a voi 😊

giovedì 31 maggio 2018

ERBARIO TOSCANO - CUORE DI PEPE NERO REVIEW


ERBARIO TOSCANO
CUORE DI PEPE NERO

Ci sono dei profumi che, quando li sento, penso: “Vorrei che il mio uomo odorasse così.” Ecco, Cuore di Pepe Nero è uno di questi. 
È un profumo che sa di uomo. Punto. Non saprei come altro descriverlo. 
E non un uomo qualunque: uno di quegli uomini un po’ rudi, con la faccia da schiaffi, ma così belli che non puoi non amarli.

Un’ouverture di arancia, limone, pompelmo e bacche di rosa: tonificante, rinvigorente, pungente. Appena lo indossi è forte e impetuoso, ma dopo pochi minuti dischiude il suo lato più dolce, quel “cuore” caldo e inebriante che unisce la maestosità del gelsomino e della magnolia alla franchezza del legno di cedro e del pepe. Chiude il tutto un fondo legnoso, ambrato, che lascia una scia di mistero (patchouli, vetyver, borraccina di albero, ambra.).

Mentre studiavo questo profumo per scrivere la mia recensione, mi è venuto in mente il gioco del “Se fosse…” che facevo sempre da piccola. Ve lo ricordate? Ecco, Cuore di Pepe Nero se fosse un cibo sarebbe cioccolato al peperoncino, languido e dolcemente piccante. Se fosse un capo d’abbigliamento sarebbe un paio di jeans attillati, con quella tela ruvida e sexy che mette in risalto le forme sinuose del corpo. Se fosse la scena di un film, sarebbe Rhett Butler in “Via col vento”, quando dice “Francamente me ne infischio” a Rossella O’Hara. Se fosse una bevanda sarebbe un liquore, amaro in bocca appena lo bevi, ma che poi diffonde un piacevole tepore in tutto il corpo. Se fosse un tessuto, sarebbe pizzo nero. O velluto rosa: morbido, caldo e voluttuoso.

È un profumo spinto, è audace, è penetrante, ma al tempo stesso è fresco, con una nota agrumata che ricorda una passeggiata negli aranceti di Siviglia. E, per questo, secondo me lo possono indossare tranquillamente anche le donne.